Tre italiane tra le 24 in corsa per la Fifa eClub World Cup

Tre italiane tra le 24 in corsa per la Fifa eClub World Cup

Finalmente completo il quadro della Fifa eClub World Cup che si giocherà a Parigi tra il 7 e il 9 febbraio prossimi. Un torneo cresciuto costantemente di importanza, e di montepremi, nelle sue prime tre edizioni, e ora considerato sempre più seriamente anche da team di calcio, oltre che da organizzazioni esports.

Ora dunque, dopo aver già raccontato l’impresa dei Mkers, che da ripescati (a causa della squalifica del team Esports Empire) hanno saputo riacciuffare proprio nel finale la qualificazione proprio quando pareva ormai sfuggita di mano, vediamo ora quali sono le 24 partecipanti al torneo, che vede in lizza ben tre team italiani, oltre ai Mkers anche Roma eSports e Qlash.

Le 190 squadre iscritte alla fase di qualificazioni erano già ridotte a 46 prima dell’ultimo impegno, conclusosi il 21 dicembre scorso. Con i risultati dell’ultima giornata la lista si è ridotta a 24, finalmente completa, con tutte le 16 squadre europee qualificate, assieme alle altre 8 provenienti dal resto del mondo (2 rispettivamente da Nord America, Sud America, Asia-Oceania e Africa-Medio Oriente).

Fuori competizione i campioni in carica, i KiNG eSports, (spariti anche i vincitori dell’edizione 2018, i danesi del Brøndby IF eSport), tra poco più di un mese a Parigi i campioni da battere saranno probabilmente i Fnatic, attualmente i migliori di Fifa in quanto a risultati, almeno per la competizione online. Ma occhio, perché subito dietro a loro, stando ai risultati, ci sono i Qlash. Ok, si tratta di risultati online, e i Qlash sono alla loro prima partecipazione, ma i trevigiani hanno tutte le carte in regola per ricoprire un ruolo tutt’altro che da comprimari.

Ecco allora i 24 team che si sfideranno a Parigi tra poco più di un mese, sfidandosi per il titolo di campione del mondo, e per spartirsi un montepremi che per il secondo anno consecutivo ammonta a 100mila euro, oltre ai Fifa Pro Points necessari per il cammino verso la Fifa eWorld Cup 2020.

Con i tre team italiani già citati, Mkers, Qlash e Roma eSports, troviamo, in ordine rigorosamente alfabetico, Basilea eSports, Blue United EFC, Borussia eSports, Complexity Gaming, Dux Gaming, Ellevens, FaZe Clan, Fierce eSports, FK Austria Vienna, FnaticGillette Infinity eSportsHashtag United, Lione, Manchester City eSports, Movistar Riders, NASR eSports, NEO, Nordavind, POWR eSports, R288, Team Futwiz AU.

L’articolo Tre italiane tra le 24 in corsa per la Fifa eClub World Cup proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: