Il Team Mkers centra l’impossibile e vola a Parigi

Il Team Mkers centra l’impossibile e vola a Parigi

I Mkers volano a Parigi. Non è il titolo di un cinepanettone ma l’ennesimo straordinario risultato del team romano, che chiude l’anno col botto classificandosi tra le 16 squadre al mondo che si giocheranno il mondiale per club e team a Parigi, dal 7 al 9 febbraio 2020 prossimi.

Il team Mkers ha ottenuto la qualifica rientrando tra i primi tre qualificati del suo girone dopo ben 5 round di qualifiche tra ben 190 squadre di tutto il mondo. Una qualificazione sofferta che sembrava insperata dopo il Day 1, dove con soli 6 punti Daniele “Prinsipe” Paolucci e Matteo “Riberaribell” Ribera avevano chiuso all’ultimo posto in classifica e le prime 3 posizioni sembravano ormai un miraggio. L’impossibile invece è diventato possibile con un grande Day 2 nel quale, una vittoria dopo l’altra, hanno fatto scalare al team la classifica fino al terzo posto chiudendo con 22 punti.

“Anche se ci siamo qualificati all’ultimo respiro e con solo 1 punto di vantaggio sulla quarta – ha sottolineato Amir Hajar, responsabile dell’area competitive di Mkers -, abbiamo giocato un torneo di altissimo livello, rimanendo stabilmente per tutti i round in Tier 1. Faccio i complimenti ai ragazzi che non hanno mai mollato anche dopo i risultati di ieri che ci davano ormai per spacciati. Ora godiamoci questo risultato, con la testa già ai prossimi impegni”.

L’articolo Il Team Mkers centra l’impossibile e vola a Parigi proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: