Singapore culla mondiale degli esports: nasce la Global Esports Federation

Singapore culla mondiale degli esports: nasce la Global Esports Federation

Una Federazione sportiva mondiale dedicata agli esports è stata lanciata a Singapore sotto l’egida del colosso cinese Tencent. Come Presidente della neonata Global Esports Federation (GEF) è stato scelto Chris Chan, segretario generale del Consiglio Olimpico Nazionale di Singapore.

Nella conferenza di presentazione dell’iniziativa, la Federazione ha dichiarato di voler essere “voce e autorità per il movimento mondiale degli esports”. Tra gli obiettivi chiave la creazione di federazioni nazionali; una commissione per gli atleti; la redazione di linee guida relative a fair play, doping e governance. Inoltre, la nuova struttura si propone di organizzare i Global Esports Games, un unico grande evento mondiale, la cui organizzazione è ancora in fase embrionale.

Oltre al Presidente la GEF si è dotata di tre vice-presidenti: Wei Jizhong, ex segretario generale del Comitato olimpico cinese; Charmaine Crooks, ex olimpionica canadese; Cheng Wu, vice-presidente di Tencent Holdings e CEO di Tencent Pictures. Tra i membri del board figurano anche Chester King, CEO della British Esports Association e Lorenzo Giorgetti, responsabile dell’area commerciale del Milan.

Nell’occasione di questo importante battesimo, Singapore si è potuta fregiare anche dell’organizzazione del primo Singapore Major di Dota 2, in programma per giugno 2020 e con più di un milione di dollari in palio. A una settimana dal termine dei Sea Games e della celebrazione dei primi “medagliati” del gioco competitivo, l’Asia si propone sempre più come il motore propulsore del boom degli esports.

L’articolo Singapore culla mondiale degli esports: nasce la Global Esports Federation proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: