Apple Mac Pro, "Made in USA" solo le unità destinate agli Stati Uniti

Apple Mac Pro, “Made in USA” solo le unità destinate agli Stati Uniti

Non tutti gli Apple Mac Pro di nuova generazione sono fabbricati in Texas: un acquirente francese ha pubblicato la foto dell’etichetta della sua unità fresca fresca di consegna in cui è chiaramente leggibile “Assembled in China“. Un solo caso è troppo poco per fare ipotesi concrete, ma la teoria è che i Mac Pro fatti in Texas siano destinati al solo mercato statunitense. Le macchine per il resto del mondo dovrebbero essere assemblate da Quanta Computer, stando a indiscrezioni emerse quest’estate.

Mac Pro è l’unico dispositivo che Apple produce direttamente negli Stati Uniti. L’impianto texano è stato inaugurato con la precedente generazione, quella di forma cilindrica uscita sul mercato nel 2013. Tecnicamente, la fabbrica non è nemmeno di Apple, ma di una ditta appaltatrice chiamata Flex. Nel corso del suo mandato, il presidente degli USA Donald Trump ha insistito molto affinché Apple incrementasse la propria capacità manifatturiera in patria, e ha anche visitato lo stabilimento texano (anche se ha fatto un po’ di confusione sui dettagli precisi). In quell’occasione, Tim Cook aveva parlato del Mac Pro come “un esempio di design americano, manifattura americana, e ingegno americano”.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 549 euro oppure da Amazon a 632 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: