Apple alla svolta eco-sostenibile: per la prima volta userà alluminio green, ecco perché è importante

Apple alla svolta eco-sostenibile: per la prima volta userà alluminio green, ecco perché è importante

Apple ha annunciato una rilevante novità nell’ambito della produzione industriale dei suoi prodotti, adottando per la prima volta una tipologia di alluminio carbon-free. L’annuncio è arrivato nell’ambito dell’acquisto del primo lotto di alluminio carbon-free.

Il classico alluminio, un materiale utilizzato in grandissime quantità nell’industria della produzione di dispositivi elettronici, si produce emettendo una rilevante quantità di diossido di carbonio, o anidride carbonica: infatti in uno degli stadi di produzione dell’alluminio viene fatta passare una notevole intensità di corrente attraverso un blocco di carbonio (che funge da anodo) con la sua conseguente combustione ed emissione di CO2. Questo gas è uno dei principali attori nel fenomeno dell’effetto serra e contributori al riscaldamento globale.

LEGGI ANCHE: votate il vostro smartphone preferito del 2019

Apple ha annunciato di aver acquistato il suo primo lotto di alluminio prodotto senza nessun tipo di emissione di anidride carbonica. Il fornitore è una joint-venture con base a Montreal di Alcoa Corp e Rio Tinto. Lisa Jackson – vicepresidente della divisione ambiente, policy ed iniziative sociali in Apple – ha commentato l’annuncio come una svolta epocale per l’industria produttiva d’elettronica, dopo 130 anni di produzione d’alluminio con carbonio.

L’obiettivo di Alcoa-Rio è quello di produrre entro il 2024 alluminio impiegando un anodo ceramico, che implichi l’emissione del solo ossigeno come gas di “scarto”. L’azienda ha già mostrato il suo impegno nell’eco-sostenibilità ed Apple sembra volerlo sposare pienamente.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: