Pioggia di aggiornamenti Apple: cosa cambia con iOS, iPadOS watchOS e tvOS

Pioggia di aggiornamenti Apple: cosa cambia con iOS, iPadOS watchOS e tvOS

Come sempre, Apple racchiude tutti i suoi update in un solo giorno: oggi, oltre macOS 10.15.2, arrivano anche iOS 13.3, iPadOS 13.3, watchOS 6.1.1 e tvOS 13.3, che da qualche ora sono disponibili al download.

Per quel che riguarda tvOS e watchOS, si tratta rpincipalmente di bugfix e miglioramenti di stabilità, mentre per iOS e iPadOS ci sono nuove funzioni e cambiamenti di un certo spessore, come si può leggere nel changelog di seguito.

Changelog iOS 13.3 e iPadOs 13.3

Tempo di utilizzo

  • I nuovi controlli parentali offrono un maggior numero di limitazioni per quanto riguarda le persone che i minori possono chiamare o contattare tramite FaceTime o Messaggi.
  • Ora è possibile gestire i contatti che vengono mostrati sul dispositivo del minore, grazie all’elenco dei contatti.

Borsa

  • Puoi continuare a leggere grazie ai link agli articoli correlati o ad altri articoli dalla stessa pubblicazione.

Bugfix e miglioramenti

  • Puoi creare un nuovo video quando ne ritagli uno nell’app Foto.
  • In Safari, sono ora supportate le chiavi di sicurezza NFC, USB e Lightning conformi a FIDO2.
  • Risolve alcuni problemi che potevano impedire il download dei nuovi messaggi nell’app Mail.
  • Risolve un problema che impediva l’eliminazione dei messaggi negli account Gmail.
  • Risolve alcuni problemi che potevano causare la visualizzazione di caratteri errati nei messaggi e la duplicazione dei messaggi inviati negli account Exchange.
  • Risolve un problema che poteva impedire al cursore di muoversi dopo la pressione prolungata della barra spaziatrice.
  • Risolve un problema per cui le istantanee schermo inviate tramite l’app Messaggi potevano risultare sfocate.
  • Risolve un problema per cui, dopo averle ritagliate o modificate, le istantanee schermo non venivano salvate nell’app Foto.
  • Risolve un problema che poteva impedire la condivisione delle registrazioni di Memo Vocali con altre app audio.
  • Risolve un problema per cui il badge con il numero di chiamate perse poteva rimanere visualizzato nell’app Telefono.
  • Risolve un problema per cui l’impostazione “Dati cellulare” poteva venire visualizzata erroneamente come non attiva.
  • Risolve un problema che impediva di disattivare la modalità scura quando l’opzione “Inversione smart” era attivata.
  • Risolve un problema per cui la ricarica poteva essere più lenta del previsto con alcuni caricabatterie wireless.

Oltre questo, Apple ha risolto un grave problema legato ad AirDrop. Si tratta di una “vulnerabilità” (con un po’ di virgolette) di cui la società di Cupertino era stata avvisata a Novembre dallo sviluppatore Kishan Bagaria, che l’aveva ribattezzata AirDos. Dos sta per Denial of Service, e l’attacco consisteva nel rendere inutilizzabili iPhone e iPad nelle vicinanze inviando continuamente richieste AirDrop, come si può notare dal video qui sotto.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: