Lavorare negli esports: posizioni aperte in Milestone

Lavorare negli esports: posizioni aperte in Milestone

Non di soli pro player vive il mondo esports. Per lavorare in questo settore ci sono veramente tantissime possibilità, a partire da quelle posizioni necessarie per lo sviluppo dei titoli competitivi. Un paio di queste figure sono ricercate in questi giorni da Milestone, azienda fondata nel 1996 che sviluppa e pubblica videogiochi racing multipiattaforma, compresi titoli basati su licenze prestigiose come MotoGP e Supercross.

Milestone ricerca due figure da inserire nell’organico di una realtà indubbiamente solida, dinamica e in continua crescita. La prima è quella di un Gameplay Designer, che avrà la responsabilità di preparare la documentazione necessaria allo sviluppo di tutto ciò che riguarda la parte di “gara” nei giochi di guida (fisica, AI ed altro) targati Milestone. Oltre a occuparsi della prototipazione della fisica e della AI dei veicoli, dovrà produrre materiale legato alle fasi di gara quali tracciati, pace notes, splines, camere gameplay, seguire il team di lavoro durante lo sviluppo per garantire il risultato desiderato in fase di ideazione e ccuparsi del tuning delle sezioni di fisica, AI e camere di gioco.

Soprattutto per questa posizione sono necessarie, oltre ad una ottima conoscenza dei videogiochi di guida e di sport motoristici in generale, anche una ottima conoscenza di moto e auto, e dei componenti principali dei veicoli e dei parametri che li caratterizzano. Ma anche un forte interesse verso le simulazioni di guida, sia su console che su PC, e tanta voglia di approfondire. Tra i requisiti indicati come preferenziali dall’azienda c’è la conoscenza di metodi per la simulazione di veicoli (quali curve di Pacejka ecc.), esperienze pregresse di modding di simulatori di guida (piste, veicoli o fisica), aver intrapreso un percorso di studi legato allo sviluppo di videogiochi e conoscere bene l’inglese. Se poi si possiedono volanti e periferiche legate ai simulatori di guida, meglio ancora. Il link per inviare direttamente la candidatura lo trovate qui.

Interessante anche la seconda posizione, quella del Vehicle Artist. Inserito all’interno di un team di progetto il vehicle artist avrà la responsabilità completa dello sviluppo dei contenuti grafici relativi ai veicoli presenti dei diversi titoli sviluppati.
Il tutto con attenzione alle scadenze, alla gestione della produzione esterna degli asset di sua responsabilità e alla verifica sia della loro funzionalità che del rispetto degli standard qualitativi prefissati. Tra i requisiti richiesti per questa posizione la conoscenza di Autodesk Maya, competenze di modellazione Hard Surface, Uv mapping, Texturing PBR, la conoscenza di base di Rig (Autodesk Maya), di Unreal Engine 4 e di Substance Painter. Qualche punto in più per chi ha nel curriculum altre esperienze nel settore del videogame e dell’entertainment e conosce anche linguaggi di scripting (Mel, Python) oltre alla lingua inglese. Per tutti gli interessati qui il link per inviare la propria candidatura.

 

L’articolo Lavorare negli esports: posizioni aperte in Milestone proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: