Microsoft mette la pietra tombale su Windows 10 Mobile: fine del supporto

Microsoft mette la pietra tombale su Windows 10 Mobile: fine del supporto

Il capolinea era stato già preannunciato da Microsoft, ma ora il colosso di Redmond lo ha comunicato ufficialmente un’ultima volta. L’atto finale per Windows 10 Mobile è quindi giunto: il sistema operativo per dispositivi mobili termina di ricevere supporto software da parte dell’azienda. Una fine nota già dall’anno scorso, quando Microsoft comunicò che il sistema operativo non avrebbe più ricevuto supporto proprio a partire da oggi, martedì 10 dicembre 2019.

L’ultima versione di Windows 10 Mobile in assoluto è quindi quella rilasciata all’inizio del mese di ottobre, ovvero la 10.0.15254.590. Naturalmente, tutti i dispositivi che funzionano con Windows 10 Mobile come sistema operativo non avranno alcun problema e potranno continuare ad essere usati normalmente. Tuttavia, da oggi in poi, questi prodotti non riceveranno più nessun update riguardante la sicurezza e il miglioramento della stabilità del sistema. L’interruzione del supporto avviene poco dopo la chiusura dello store per quanto riguarda la precedente versione Windows Phone.

Ma non è tutto, perchè stando a quanto emerso sul web ci sarebbero novità anche sul fronte desktop. L’azienda americana, infatti, ha deciso di interrompere anche il supporto ai prodotti con installato Windows 7: lo “stop” partirà dal prossimo 14 gennaio. Il gigante di Redmond ha avuto davvero poca fortuna nel mercato mobile, anche se a novembre Bill Gates aveva incolpato l’Antitrust del fallimento del suo OS per il mercato mobile, sostenendo che senza quell’intervento oggi le cose sarebbero molto diverse. Nonostante ciò, nel 2020 dovrebbe arrivare Surface Duo, uno smartphone pieghevole dal doppio display realizzato proprio da Microsoft, ma con a bordo Android.

Fonte



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: