La Juventus entra negli eSports: parteciperà a eFootball.Pro

La Juventus entra negli eSports: parteciperà a eFootball.Pro

La Juventus ha ufficializzato il suo ingresso negli eSports. La società bianconera farà infatti parte delle dieci squadre che competeranno nella prossima stagione di eFootball.Pro, torneo internazionale che rappresenta, nelle intenzioni ma non solo, una sorta di “Champions League virtuale”. Tre i giocatori che vestiranno la maglia juventina nei futuri tornei: Ettore Giannuzzi, Luca Tubelli e Renzo Lodeserto.

EFOOTBALL.PRO – Il debutto della Juventus in eFootball.Pro è tutt’altro che sorprendente. Dopo l’annuncio dell’esclusività in eFootball PES 2020 della squadra torinese, ha subito preso forma l’idea che il club potesse affiancare società come Arsenal e Barcellona in eFootball.Pro, competizione fortemente sponsorizzata da Konami e voluta da nientemeno che Gerard Piquè del Barcelona. Ogni squadra giocherà nove partite in incontri 3 contro 3 e la prima sfida ha già una data: sabato 14 dicembre a Barcellona. La giornata conclusiva si terrà il 18 aprile 2020 e le migliori sei squadre conquisteranno la qualificazione alla fase finale, con partite a eliminazione diretta. Un momento “davvero straordinario per il futuro degli eSports e dell’efootball”, secondo Jonas Lygaard, Senior Director Brand & Business Development di Konami.

TEAM JUVE – Il Team Juventus è composto non da tre giovani promesse, ma da tre giocatori che hanno già ampiamente dimostrato il loro valore. Su tutti Ettore “Ettorito” Giannuzzi, due volte campione del mondo con PES, che sarà affiancato da Tubelli (campione europeo COOP 2019) e Lodeserto (vicecampione europeo nel 3 contro 3 e due volte campione italiano). “Il club è da sempre pronto ad accettare nuove sfide e oggi siamo lieti d’intraprendere questa avventura, orgogliosi di aver dato ancora una volta concreta applicazione alla nostra filosofia”, ha dichiarato Giorgio Ricci, Chief Revenue Officer di Juvents. Nella gestione del Team Juventus il club sarà affiancato da Astralis Group, organizzazione di eSports nota in tutto il mondo nonché la prima a quotarsi in borsa. Astralis “affiancherà il club bianconero nella gestione operativa della squadra”, ha fatto sapere la società.

ESERIE A – C’è di più. Perché oltre alla partecipazione a eFootball.Pro, la Juventus ha confermato la sua partecipazione alla eSerie A TIM, preannunciata nelle scorse settimane da Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A. C’è grande curiosità per il videogioco che sarà alla base del campionato virtuale: la Juventus è inclusa ufficialmente soltanto in PES 2020, mentre il Brescia è un’esclusiva di FIFA 20. I contorni della eSerie A TIM non sono ancora chiari e c’è tempo per dare forma e sostanza al nuovo torneo.

L’articolo La Juventus entra negli eSports: parteciperà a eFootball.Pro sembra essere il primo su eSports.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: