Qualcomm Snapdragon XR2: virtuale e reale più vicini con la prima piattaforma 5G

Qualcomm Snapdragon XR2: virtuale e reale più vicini con la prima piattaforma 5G

Si chiama Qualcomm Snapdragon XR2 Platform, ed è la prima piattaforma per la realtà estesa (XR, appunto) con supporto alle reti di nuova generazione. “Una nuova era del mobile computing“, la definisce l’azienda californiana, destinata a rivoluzionare le esperienze di realtà aumentata (AR), virtuale (VR) e mista (MR). E con questa inedita soluzione, si mette a disposizione degli OEM un reference design capace di contribuire ad un rapido sviluppo – e adozione – della tecnologia.

Si tratta di un importante passo avanti rispetto a quanto sin qui proposto, come già pre-annunciato lo scorso febbraio quando la stessa Qualcomm aveva esternato il proprio interesse nei confronti di una piattaforma per sistemi XR alimentati da smartphone 5G.


In precedenza, infatti, XR1 (siamo a maggio 2018) rappresentava lo stato dell’arte per la società americana, ovvero il primo chip dedicato unicamente ai visori AR e VR e a tutte le esperienza ad esse correlate con funzionalità di intelligenza artificiale.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: