Xiaomi Mi 10 con Snapdragon 865, assieme al nuovo top di gamma OPPO

Xiaomi Mi 10 con Snapdragon 865, assieme al nuovo top di gamma OPPO

Durante lo Snapdragon Summit 2019, dove è stato annunciato il nuovo Snapdragon 865, sono saliti sul palco anche gli esponenti più rilevanti di molte delle aziende di tecnologia di consumo che conoscete meglio. Fra queste Xiaomi, nella persona di Bin Lin, co-fondatore e vice chairman dell’azienda.

È proprio in questo ambito che Xiaomi fa per la prima volta il nome del suo futuro top di gamma: Xiaomi Mi 10. “Il 5G apre una nuova era di sfide e opportunità” fa sapere il co-fondatore. I prossimi dispositivi Xiaomi saranno fra i primi a offrire un’esperienza di “super internet”, ovvero un mix di 5G, intelligenza artificiale e iOT.

Entro marzo Xiaomi annuncerà sul mercato il suo top di gamma Xiaomi Mi 10, “uno dei primi smartphone ad offrire al suo interno uno Snadpragon 865”.

Ma Xiaomi non è affatto sola in questo lancio: anche OPPO, pur senza fare il nome di un dispositivo specifico, fa sapere che il suo prossimo top di gamma (sempre lanciato entro marzo 2020) avrà a bordo lo Snapdragon 865, che abiliterà la connettività 5G. “OPPO continua a investire nei prodotti 5G, nella ricerca e nello sviluppo di standard e nuovi scenari, assieme a Qualcomm e altri partner industriali, per portare più valore e possibilità 5G agli utenti nel mondo”, dice Alen Wu, vice presidente e presidente delle vendite globali di OPPO.

A questo coro si aggiunge anche Juho Sarvikas, chief product officer di HMD Global. In questo caso si parla di un futuro a prova di 5G con la connettività Non-Standalone e Standalone del processore Snapdragon 765. Questo permetterà a Nokia di realizzare nuovi smartphone di fascia media con connettività 5G ma non solo. Si parla delle altre possibilità che questo SoC può abilitare: schermi PureDisplay e fotocamere ZEISS.

Torneremo sicuramente domani a scoprire di più su questi nuovi processori Qualcomm, ma intanto è già partita la gara degli smartphone per il 2020. OPPO e Xiaomi dimostrano così di essere in prima linea per la gara al 5G, senza dimentcare Nokia che ha voluto anche lei raccontare la sua visione del 5G per tutti nel 2020.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: