Red Bull Factions 2019: i risultati della prima settimana di Tower

Red Bull Factions 2019: i risultati della prima settimana di Tower

Prosegue la strada verso la finale del Red Bull Factions, il torneo di League of Legends tra fazioni targato Red Bull. Il 7 novembre è infatti iniziata la fase The Tower, la novità di questa quarta edizione che vedrà i team qualificati e le wild card impegnate per le prossime quattro settimane.

IL TORNEO – Centinaia di partecipanti e oltre 50 mila spettatori che hanno seguito assiduamente tutta la competizione, dalle qualifiche alle finali: questi i numeri della scorsa edizione del Red Bull Factions, il torneo di League of Legends tra fazioni targato Red Bull. Il Factions è quindi una delle competizioni dedicate al videogioco di Riot Games più amate che quest’anno torna con una quarta edizione ricca di novità.

INIZIO – Il primo appuntamento ha visto trionfare il team MOBA ROG con un ottimo risultato di quattro partite vinte e zero perse, seguiti dai QLASH Forge e dagli Outplayed, che si piazzano dunque al terzo posto della graduatoria settimanale. Nulla però è ancora deciso, il secondo Tower dei cinque previsti si terrà nelle giornate di oggi e domani e potrebbe confermare o ribaltare la classifica provvisoria. Al termine di questa fase centrale, le tre squadre con i punteggi più alti potranno accedere alla finale, giocandosi poi il gradino più alto del podio in un evento live all’interno di una location esclusiva di Milano.

ONLINE – Il primo appuntamento del Red Bull Factions 2019 è stato con le fasi di qualificazione online. Da ognuna di esse sono stati selezionati i due team migliori per un totale di quattro. Ad affiancare le squadre invitate direttamente da Red Bull, che quest’anno sono QLASH Forge, Racoon, Samsung Morning Stars, MOBA ROG e Outplayed, ci sono quindi le Manguste Esport, Adriatic Wolves, YDN Devils e il Team zeta.

LA TORRE – La competizione è ormai entrata nel vivo con The Tower, un’introduzione che va ad arricchire il già collaudato format del Factions. La competizione targata Red Bull, infatti, è caratterizzata da una speciale regola per cui, durante la scelta del Campione da utilizzare, invece di effettuare il classico ban dei singoli eroi, si andranno a escludere intere fazioni composte dai personaggi di League of Legends. Una metodologia di gioco che rende la sfida ancora più interessante e che, dopo quattro anni, i fan hanno ormai imparato a conoscere e ad amare.

5×5 – Cinque appuntamenti per cinque settimane, dunque, in cui i vari team si sfideranno in scontri a eliminazione diretta, accumulando i punti che garantiranno solamente ai tre migliori l’accesso alla finalissima dal vivo a Milano, l’apice di un percorso di oltre due mesi. Il primo Tower si è svolto gli scorsi 7 e 8 novembre e proseguirà con cadenza settimanale il oggi e domani, il 21 e il 22, e il 28 e il 29 novembre, fino all’ultimo del 5 e 6 dicembre. Per seguire tutte le fasi del torneo basterà collegarsi al canale ufficiale Twitch di Red Bull, dove verranno trasmessi tutti i match in live streaming.

L’articolo Red Bull Factions 2019: i risultati della prima settimana di Tower sembra essere il primo su eSports.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: