Microsoft Surface Pro 7 è ancora un incubo da riparare: 1 su 10 per iFixit

Microsoft Surface Pro 7 è ancora un incubo da riparare: 1 su 10 per iFixit

Microsoft Surface Pro 7 rimane un incubo da riparare, per iFixit: il portale gli ha affibbiato un’impietosa valutazione di un solo punto su dieci, esattamente come per il modello di precedente generazione. I Surface sono storicamente noti per essere molto ostici da questo punto di vista, ma con gli altri prodotti lanciati quest’anno si erano visti enormi passi avanti: Surface Laptop 3 ha totalizzato 5 punti su 10, dopo due 0 consecutivi, e Surface Pro X è arrivato addirittura a 6 su 10. Il Pro 7 è invece ancora troppo simile alle precedenti generazioni. L’unico aspetto positivo è che le viti usate sono tutte standard Torx, ma sono offuscate da:


  • La prima operazione per effettuare qualsiasi riparazione è rimuovere il display, che è ben fissato al resto della scocca con adesivo abbondante e resistente. Il componente è molto costoso e facile da rompere, visto che è in vetro.
  • RAM, SSD e CPU sono saldati alla motherboard: niente upgrade, quindi, e per l’eventuale riparazione bisogna sostituire l’intera scheda.
  • Adesivo abbondante e molto resistente anche per la batteria. Non ci sono linguette da tirare per semplificarsi il lavoro, bisogna ricorrere a tonnellate di pazienza, calore e/o solventi.


VIDEO


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: