Ora WhatsApp si sblocca anche con l’impronta digitale su Android

Ora WhatsApp si sblocca anche con l’impronta digitale su Android

WhatsApp incrementa il suo livello di sicurezza introducendo l’autenticazione tramite l’impronta digitale, anche se per ora solo sui telefoni Android. La notizia è stata confermata da un post comparso sul blog ufficiale, dove viene chiaramente specificato che l’ultimo aggiornamento porta con sè la nuova funzionalità. L’autenticazione tramite impronta digitale non è una novità assoluta, dato che già da diversi mesi era stata resa disponibile per WhatsApp Beta per Android e per iOS.

Come spiegato nel post, in questo modo aumenta la sicurezza della celebre piattaforma di messaggistica, dato che per accedere alle conversazioni sarà quindi obbligatorio procedere all’autenticazione con l’impronta digitale. “Quest’anno abbiamo lanciato Touch ID e Face ID per iPhone per offrire un livello di sicurezza in più agli utenti WhatsApp. Qui di seguito è quanto si legge nella nota comparsa sul blog ufficiale.

Oggi ti presentiamo un sistema di autenticazione simile, che consente di sbloccare l’applicazione con la propria impronta digitale sui telefoni Android supportati –  – Per attivare questa funzione, tocca Impostazioni > Account > Privacy > Blocco con impronta digitale. Attiva Sblocca con impronta digitale e conferma con la tua impronta digitale.

WhatsApp ha poi tenuto a specificare che il “blocco” non impedisce comunque di ricevere le chiamate in entrata. Inoltre, l’utente può anche impostare un timer di attivazione per non dover sbloccare l’app ad ogni accesso. Fino ad ora era possibile bloccare l’app con l’impronta digitale solamente servendosi di applicazioni di terze parti.  Non resta che attendere le prossime novità anche per iOS.

Fonte: 9to5google



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: