Google ha raggiunto la 'quantum supremacy' con il suo computer quantico

Google ha raggiunto la ‘quantum supremacy’ con il suo computer quantico

È ufficiale: Google ha raggiunto la cosiddetta quantum supremacy. Tutto grazie a Sycamore, il processore quantistico a 53-qubit realizzato dai ricercatori del Google Quantum AI Lab, che ha battuto per la prima volta un supercomputer tradizionale.


La notizia era già stata intercettata dalla stampa in maniera ufficiosa un mese fa, quando il Financial Times aveva scovato online dei documenti relativi al primato. Un’anticipazione che è stata confermata oggi direttamente da Google, che rimanda allo studio completo pubblicato sulla rivista scientifica Nature.


Il primato è davvero notevole: il computer quantistico di Mountain View ha risolto in 200 secondi un calcolo che avrebbe richiesto 10.000 anni a Summit, il supercomputer più veloce al mondo. Un traguardo molto atteso nel mondo dell’informatica, perché apre le porte a nuove tecnologie, dalla progettazione di batterie più performanti alla medicina, passando anche per gli apporti a tecnologie già esistenti come il machine learning.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Gaming Pro a 649 euro oppure da ePrice a 775 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: