HTC Exodus 1s: ufficiale un altro blockchain phone, stavolta entry-level

HTC Exodus 1s: ufficiale un altro blockchain phone, stavolta entry-level

HTC ha deciso di riprovarci nel mondo di blockchain e delle criptovalute lanciando il successore del primo blockchain phone. Si chiama Exodus 1s, ma stavolta non è un top di gamma come il suo predecessore e ciò ne fa scendere notevolmente il prezzo. Il nuovo dispositivo però ha delle nuove interessanti tecnologie che lo rendono ancora più utile nel mondo delle criptovalute. Si tratta infatti del primo telefono con full Bitcoin node che permette di fare e verificare transazioni in modo indipendente da qualsiasi altro device.

C’è anche Zion: il wallet virtuale di HTC con supporto a tante criptovalute tra cui ovviamente Bitcoin, ma anche Ether e Litecoin. Su Exodus 1s troviamo anche un intero Bitcoin ledger, ma per usarlo è necessaria una micro SD da 400 GB acquistabile separatamente. Lo smartphone è anche focalizzato sulla sicurezza con la tecnologia Social Key Recovery e un’interfaccia protetta contro i malware e i furti di dati sensibili. HTC Exodus 1s ha un display da 5,7 pollici 18:9 di tipo IPS con risoluzione HD+.

E’ alimentato da un processore Snapdragon 435, vanta una RAM di 4 GB e una memoria interna espandibile da 64 GB. Sia sul retro che sul fronte ha una fotocamera da 13 MP, e c’è anche uno slot dual SIM. La batteria è da 3000 mAh e il sistema operativo è Android 8.1 Oreo. Lo smartphone è stato lanciato a un prezzo di 219€ con possibilità di acquistarlo in criptovaluta.

fonte



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: