Microsoft rimborsa fino a 600€ chi acquista Surface 2019 con rottamazione

Microsoft rimborsa fino a 600€ chi acquista Surface 2019 con rottamazione

Quante volte è capitato di desiderare fortemente un laptop dalle strepitose caratteristiche tecniche – e magari anche esteticamente accattivante – ma non poterlo comprare per carenza di fondi? Un aiuto può arrivare dagli sconti, oppure da alcune iniziative messe in campo dalle varie aziende per venire incontro agli utenti. E’ proprio ciò che sta facendo Microsoft, che ha deciso di “rimborsare” un importo che va dai 120 ai 600 euro per i vecchi computer, in modo tale da facilitare l’acquisto di un Surface.

L’acquirente potrà comprare al massimo due dispositivi tra i tre proposti dal colosso di Redmond, ovvero un Surface Pro 7, Pro X o Laptop 3. Naturalmente sarà la stessa Microsoft a stabilire la cifra di “rimborso” – che verrà erogata direttamente sul conto corrente dell’utente, ndr – dopo aver attentamente valutato le condizioni del prodotto. La preferenza è per un Surface di vecchia generazione, ma sono accettati anche i MacBook e i vari laptop rilasciati nell’ultimo quinquennio.

L’iniziativa di Microsoft ha una scadenza, pertanto gli utenti interessati dovranno affrettarsi. Entro il 22 ottobre bisognerà infatti completare il pre-ordine, che dovrà poi essere seguito dalla compilazione di un modulo di richiesta entro 30 giorni dalla data di consegna. Dopo l’accettazione, l’utente spedirà il vecchio portatile (va fatto entro 15 giorni) e riceverà l’importo del rimborso entro due settimane.

Ricordiamo che mentre Pro 7 e Pro X sono dei convertibili 2 in 1 con il supporto alla Surface Pen, il Laptop 3 è un notebook classico ma comunque ultra compatto. Tutti sono di fascia alta e disponibili in diverse configurazioni con prezzi e processori variabili. E’ possibile scegliere tra Intel Core i3, i5 o i7 a seconda del livello di prestazioni di cui si ha bisogno. Per scoprirne tutte le specifiche vi rimandiamo all’articolo riguardante il loro lancio sul mercato oppure al sito ufficiale del colosso di Redmond.

Fonte



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: