Amazon Echo Dot adesso ha anche l’orologio LED!

Amazon Echo Dot adesso ha anche l’orologio LED!

Amazon rinnova il suo dispositivo Echo più venduto di sempre: si chiama, molto semplicemente, Echo Dot con orologio, e come suggerisce il nome porta con sé un semplice e luminoso display LED che fa filtrare attraverso le cuciture del rivestimento dello speaker l’orario attuale.

Il LED si regola automaticamente in base alla luminosità della stanza, in modo da permettere di vedere facilmente l’ora o la temperatura esterna. Si può ovviamente impostare una sveglia o un timer per la pasta o per qualsiasi altra cottura. Il suo funzionamento come sveglia da comodino è aiutato anche dalla possibilità di toccare la parte superiore del dispositivo per posticipare il risveglio.

Amazon Echo Dot con orologio è pre-ordinabile a partire da oggi 25 settembre a 69,99€. Le spedizioni avverranno entro la fine dell’anno. Il lancio del nuovo Echo Dot è accompagnato da tanti altri dispositivi della linea Echo, trovate tutti i dettagli qui su SmartWorld. Debuttano poi anche nuove funzionalità di Alexa, ve le elenchiamo qui di seguito:

Alexa ora può anche regolare la velocità della sua voce
I clienti saranno presto in grado di chiedere ad Alexa di parlare più lentamente o più velocemente, a seconda delle loro preferenze. Se i clienti chiederanno ad Alexa informazioni sul meteo, le ultime notizie, un aggiornamento sportivo, un evento imminente sul loro calendario, una definizione e altro ancora, potranno scegliere tra sette differenti velocità: la velocità standard della voce di Alexa, quattro modalità più veloci e due più lente. Basterà dire “Alexa, parla più lentamente” o “Alexa, parla più velocemente” per regolare il ritmo della voce di Alexa. Questa nuova funzionalità sarà disponibile su qualsiasi dispositivo abilitato con Alexa. Per reimpostare il ritmo della voce di Alexa, basta dire: “Alexa, parla a velocità normale.”

Alexa può ora sussurrare in italiano
Sono finiti i giorni in cui dovevi svegliare il tuo compagno/a o partner per chiedere ad Alexa il meteo, l’ora quando sei in ritardo o per spegnere la sveglia. La modalità sussurro è una nuova funzione che ti permetterà di sussurrare ad Alexa, che a sua volta ti sussurrerà la sua risposta.

Alexa potrà ripeterti ciò che ha sentito
Alexa offrirà presto due ulteriori funzionalità, per fornire ai clienti una maggiore trasparenza sulle risposte che ricevono. Se sei curioso di capire ciò che Alexa ha sentito quando le hai chiesto di dirti le notizie o riprodurre una canzone specifica, potrai chiederle: “Alexa, dimmi cosa hai sentito” e Alexa leggerà la tua richiesta vocale più recente. Potrai anche chiedere: “Alexa, perché hai fatto questo?” e Alexa fornirà una breve spiegazione sulla sua risposta alla tua ultima richiesta vocale. Questa funzione sarà attiva entro la fine dell’anno.

Maggiore controllo per i clienti: eliminazione automatica delle registrazioni vocali
I dispositivi Alexa ed Echo sono costruiti con molteplici livelli di protezione della privacy. Dall’inizio di quest’anno Amazon ha introdotto una funzionalità che permette ai clienti di cancellare ciò che hanno detto, chiedendo: “Alexa, cancella tutto quello che ho detto oggi” o “Alexa, cancella quello che ho appena detto”. Oggi Alexa compie un ulteriore passo in avanti, attraverso l’auto-cancellazione. Disponibile entro la fine dell’anno, con questa nuova funzionalità i clienti potranno scegliere di far cancellare automaticamente le registrazioni vocali e trascrizioni di testo più vecchie di tre o 18 mesi, su base continuativa. Questa funzione verrà aggiunta alla possibilità già presente di accedere e cancellare le richieste singolarmente o tutte in una volta sola.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: