NBA 2K20, ball don’t lie – Recensione

NBA 2K20, ball don’t lie – Recensione

La free agency più pazza della storia ha consegnato agli appassionati una NBA completamente stravolta, e anche NBA 2K20 deve fare i conti con questa ondata di novità. Il testimonial della versione standard del gioco, infatti, è proprio quell’Anthony Davis protagonista per mesi di un caso di mercato, e poi finito (ovviamente) ai Lakers di

L’articolo NBA 2K20, ball don’t lie – Recensione proviene da SpazioGames.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: