Audi espande la sua collaborazione con gli Astralis a FIFA 20 e LoL

Audi espande la sua collaborazione con gli Astralis a FIFA 20 e LoL

Audi è sempre stata attratta dalle potenzialità degli eSports. Sin dal 2017, infatti, il celebre marchio tedesco ha stretto un accordo con gli Astralis per sponsorizzare il loro team di Counter-Strike: Global Offesive. A distanza di due anni sembra essere giunto il momento di espandere la collaborazione tra queste due organizzazioni. Audi, infatti, ha annunciato di voler approdare anche in League of Legends e FIFA 20, sempre in collaborazione con gli Astralis, attraverso i suoi team partner Origen e Future FC.

Astralis Audi

APPROCCIO DIVERSO – Audi sta cercando un approccio al mondo degli eSports diverso da quello dei suoi concorrenti. Il colosso tedesco, infatti, non sta cercando di entrare attraverso il suo sbocco più naturale, ovvero le simulazioni automobilistiche, ma legandosi ad alcuni dei team più vincenti tra quelli operanti nelle “discipline tradizionali”. Gli Astralis, un’organizzazione danese nata nel 2016 dalle ceneri dei SoloMid/Questionmark. Una collaborazione che è iniziata sponsorizzando il fortissimo team di Counter-Strike: Global Offensive, ma che successivamente è andata oltre, raggiungendo anche le affiliate Origen, team spagnolo operante nel circuito europeo di League of Legends, e ora anche Future FC, la squadra nata per competere ai massimi livelli in FIFA 20. Il logo dei quattro cerchi comparirà quindi sulle divise ufficiali dei giocatori in qualunque competizione affronteranno. I due brand, inoltre, lavoreranno assieme sui social media per creare contenuti originali e sviluppare engagement.

LEGGENDA – Nel mondo di Counter-Strike: GO gli Astralis sono una vera e propria leggenda. Dopo un inizio difficoltoso, infatti, il team danese ha inanellato una serie di vittorie davvero impressionante che l’ha fatto diventare il team più vincente di sempre. Oltre che il più ricco, con oltre 6,6 milioni di dollari vinti in circa tra anni. A ciò si devono aggiungere le varie sponsorizzazioni con importanti brand come Audi, partner sin dalla fondazione dell’organizzazione, o Unibet.

COOPERATIVA – La storia di Astralis, inoltre, è diversa da quella di tutte le altre organizzazioni eSports. Questo team, infatti, è posseduto dai suoi stessi giocatori/fondatori. Il team originale, leggermente rivisitato negli anni per restare competitivi ai massimi livelli, è anche proprietario del brand. Gli straordinari risultati conseguiti negli ultimi 3 anni hanno dato al team la stabilità finanziaria per espandersi anche in altri ambiti, come League of Legends, FIFA 20 o nell’organizzazione di tornei. L’abilità di questi giocatori dentro e fuori le arene eSports recentemente li ha costretti a dover dividere la propria società, la RFRSH Entertainment, in due entità separate. Una pensata per portare avanti il circuito di tornei di CS:GO BLAST Pro Series, e l’altra creata per gestire i suoi team, come Astralis, Origen e adesso anche FUTURE FC.

L’articolo Audi espande la sua collaborazione con gli Astralis a FIFA 20 e LoL sembra essere il primo su eSports.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: