Crescono gli sponsor degli eSports. Arriva anche Starbucks

Crescono gli sponsor degli eSports. Arriva anche Starbucks

Aumenta il numero di aziende che investono negli eSports. Non solo: sta mutando anche la forma della sponsorizzazione, specialmente nei videogiochi sportivi. Non più soltanto il proprio logo sparso nei luoghi (negozi o palazzetti) dove prendono forma i tornei. Pizza Hut, catena nota negli Stati Uniti, ha riconfermato il supporto alla Madden NFL Championship Series anche per la prossima stagione. Le partite dei tornei Major si giocheranno nel Pizza Hut Stadium (in versione virtuale): secondo EA Sports, produttore del videogioco, è il primo accordo di questo tipo negli eSports.

MADDEN – Proprio attorno alla competizione di Madden NFL 20 ruota un nuovo recente accordo: Starbucks sarà partner del Madden NFL 20 Classic. Per l’occasione il torneo sarà chiamato “Madden NFL 20 Classic Presented by Starbucks Nitro Cold Brew”. Non diversamente dalla Serie A TIM, in cui quest’ultimo è sponsor ufficiale del massimo campionato di calcio italiano. Da quanto si apprende, Starbucks ha firmato soltanto per questo primo evento. I due principali sponsor della Maddenl NFL Championship Series restano Pizza Hut e Snickers. Per Rachel Hoagland, vice presidente della NFL e a capo della divisione Gaming & Esports, i videogiochi competitivi “sono un acceleratore fondamentale per la crescita della NFL. Offrono nuovi modi per far vivere lo sport ai giovani appassionati attraverso i tornei di Madden NFL”.

AZIENDE – Curioso che tutte queste aziende facciano parte, in varie forme, del mondo degli alimentari. Spesso parliamo di quanto le leghe sportive e i marchi di abbigliamento, per esempio, stiano sfruttando gli eSports per raggiungere i giovani. I nuovi accordi evidenziano, però, che le aziende a 360 gradi hanno bisogno di canali aggiuntivi e più specifici per questo tipo di pubblico, soprattutto la Generazione Z, molto attiva sui social e sulle piattaforme digitali. Oltre a Starbucks, anche Kellog’s e Bud Light, infatti, hanno annunciato accordi di sponsorizzazione per tornei di videogiochi, rafforzando la tendenza di mercato.

FORTNITE – Kellog’s affiancherà N3rd Street Gamers nei tornei eSports di Fortnite e Overwatch organizzati nei negozi Walmart, negli Stati Uniti. Non solo: Kellog’s sarà sponsor di un major di Denver della National Championship Series di Overwatch. Bud Light, marchio di Anheuser-Busch, sarà invece la birra ufficiale della NBA 2K League, la lega virtuale del campionato di basket nordamericano. Tra gli altri partner, la NBA 2K League include Champion, Intel e Snickers.

L’articolo Crescono gli sponsor degli eSports. Arriva anche Starbucks sembra essere il primo su eSports.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: