Sta nascendo l’alternativa a Google Pay ed Apple Pay ed è tutta europea

Sta nascendo l’alternativa a Google Pay ed Apple Pay ed è tutta europea

Molto recentemente abbiamo parlato di ipotetiche alleanze a livello europeo ma, mentre la notizia precedente si riferiva ad alcuni “suggerimenti” di Huawei nell’ambito dei contrasti commerciali con gli Stati Uniti, oggi parliamo di pagamenti digitali.

Ad oggi le alternative più valide e diffuse per effettuare pagamenti digitali con i nostri dispositivi mobili si chiamano Google Pay ed Apple Pay, entrambe statunitensi. Secondo gli ultimi dettagli trapelati online si starebbe costituendo una nuova piattaforma di pagamenti digitali tutta europea, identificata dalla sigla EMPSA. Al momento rimane ignoto chi faccia parte di questa alleanza ma lo scopo è creare un’alternativa concreta alle piattaforme di Visa, Mastercard, Google ed Apple.

LEGGI ANCHE: come seguire IFA 2019 con noi

Un ruolo importante nella vicenda potrebbero svolgerlo piattaforme di pagamenti digitali già affermate in Europa, come la svedese Swish che già conta 6 milioni di utenti. Quest’ultima si basa sui codici QR per gestire i pagamenti, da una parte più ingombranti ed onerosi rispetto al classico NFC che possono sfruttare gli smartwatch ma in un altro senso più versatile perché supportato anche dagli smartphone non dotati di modulo NFC.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: