Il meglio della settimana (dal 26 agosto)

Il meglio della settimana (dal 26 agosto)

LUNEDì – Sei uomini fermati a Melbourne per sospetto match fixing. Una delle piaghe dell’esport (e di ogni attività che consenta di giocare d’azzardo) colpisce ancora, stavolta in Australia.

MARTEDì – Una finale in un contesto spettacolare, lo stadio cittadino, per i player che hanno partecipato al torneo “Carrarese Fifa Championship”, il primo organizzato dall’ASD Sportivamente, che cura la divisione esports dellaCarrarese Calcio 1908.

MERCOLEDì – Una scuola su cinque dispone di un programma di esport, molte altre temono i costi elevati. Sono alcuni dei risultati di una ricerca sull’industria degli esport, svolta daeCampusNews in collaborazione con ExtremeNetworksfornitore ufficiale di soluzioni wi-fi della National Football League.

GIOVEDì – Sedici le nazioni partecipanti: dall’Argentina a Taiwan, dall’Australia al Vietnam, passando per la Corea del Sud che ha ospitato l’evento nella Jangchung Arena della capitale. Ecco un racconto di quel che è stato il Global Championship 2019, il primo mondiale di PUBG.

VENERDì – Anathan ‘ana’ Pham per il secondo anno consecutivo ha vinto The International di Dota 2 portando a casa 4,62 milioni di dollari. Sommati a quelli dello scorso anno, fanno 8,9 milioni di dollari vinti. Meglio di Djokovic e Tiger Woods.

SABATO –La proliferazione degli stadi esports nel mondo. Ecco un viaggio tra le più importanti strutture già esistenti, mentre anche in Italia si muove qualcosa.

L’articolo Il meglio della settimana (dal 26 agosto) proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: