Magic Leap: tecnologie rubate da ex dipendente cinese per crearne una copia

Magic Leap: tecnologie rubate da ex dipendente cinese per crearne una copia

Magic Leap Inc. si prepara ad intraprendere un’azione legale nei confronti di un ex dipendente, accusato di aver rubato la tecnologia della società per creare un clone cinese del famoso visore.


La vicenda è emersa ad inizio settimana, quando Magi Leap ha depositato una denuncia nei confronti di Chi Xu, ex della società che ha lasciato la compagnia nel 2016 e che in seguito ha messo a frutto molte delle informazioni confidenziali in suo possesso per sviluppare con estrema rapiditàun prototipo di visore mixed reality molto leggero e ergonomico, in grado di funzionare in combinazione con smartphone e altri dispositivi, molto simile a quello di Magic Leap“.


Appare improbabile che Xu abbia sviluppato in maniera autonoma le competenze che gli hanno permesso di creare Hangzhou Tairuo Technology Co. (nota anche come Nreal), la società con base a Beijing che a gennaio ha presentato un’alternativa al prodotto Magic Leap nel corso di un evento tenuto a Las Vegas. Secondo l’accusa, Xu avrebbe pianificato di rubare le tecnologie di Magic Leap nel corso dei suoi 13 mesi all’interno dell’azienda, violando quindi il rapporto di fiducia con il suo precedente datore di lavoro.


Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Cellular top a 508 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: