Instagram down in molte parti del Mondo

Instagram risulta non raggiungibile in diverse parti del Mondo sia da sito web sia da mobile. Non sono ancora note le cause del disservizio mentre su Twitter gli utenti si scatenano utilizzando l’ormai noto hashtag Instagram Down.

Nonostante sia ormai notte qui in Italia, molti utenti potrebbero ancora accedere ai social network. Purtroppo però sembra che Instagram sia irraggingibile da diversi minuti in tutto il Mondo. Quale potrebbe essere il problema questa volta?

Instagram Down Giugno 2019

I report di disservizi, sia per l’applicazione mobile sia per il sito di Instagram sono iniziati verso le 23.30 (ora italiana) e si sono diffusi un po’ in tutto il Mondo comprese diverse parti dell’Europa, Italia compresa, Stati Uniti, Regno Unito, parte dell’Asia.

A metà Marzo 2019 ci fu uno dei più grandi problemi di funzionamento per le piattaforme social di Mark Zuckerberg: Instagram, Facebook e WhatsApp rimasero instabili o non funzionanti per circa 10 ore.

Attualmente sembra che la situazione sia piuttosto scostante circa il funzionamento di Instagram con alcuni account che ancora riescono ad accedere mentre altri sono completamente tagliati fuori dal social network. I servizi per il monitoraggio della funzionalità di siti mostrano una situazione in continua trasformazione con il passare dei minuti e non è chiaro quando si tornerà alla normalità.

Non resta dunque che attendere, anche se gli utenti italiani si possono considerare tra i più fortunati vista la tarda ora in cui è avvenuto il disservizio da parte di Instagram. Su Twitter intanto non si è persa l’occasione per utilizzare l’hashtag Instagram Down con molta ironia da parte degli utenti e un rapido aumento dei post riguardanti la problematica.

[AGGIORNAMENTO ORE 10:30:00 del 14 Giugno]

Instagram Down Giugno 2019

Dopo circa un’ora e mezza la situazione a livello globale (Italia compresa) si sta normalizzando. Ora è possibile accedere sia al sito web sia alla versione tramite app mobile. Instagram potrebbe comunque risultare leggermente “più lento” per alcuni utenti e non essere disponibile in tutte le nazioni con una distribuzione “a macchia di leopardo” come si può vedere nell’immagine qui sopra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: