Recensione iPad Mini 5: un piccolo gioiello (foto e video)

Recensione iPad Mini 5: un piccolo gioiello (foto e video)

Diciamocelo chiaramente: iPad Mini 5 non è una rivoluzione rispetto al passato, nonostante il passato qui sia remoto. 4 anni, che nel mondo della tecnologia sono un’era geologica. Eppure se iPad Mini è così simile al passato è perché, anticipando la conclusione, iPad Mini è un prodotto che non ha concorrenza è che si aggiorna solo per mantenere lo status di imbattibile.

LEGGI ANCHE: Recensioni Apple

6.5

Confezione

All’interno della confezione troviamo un cavo USB/lightning e un alimentatore da 10W, buono, ma non proprio velocissimo.

9.0

Costruzione ed Ergonomia

iPad Mini lo si sceglie prima di tutto per le sue dimensioni. È sottile solo 6,1 millimetri e ha un peso di 300 grammi. La scocca è in metallo senza interruzioni e in questa variante anche la variante Cellular (ovvero LTE) non ha interruzioni in plastica nel design. Ad esclusione degli indumenti estivi iPad Mini diventa quasi tascabile, diventando per molti l’unica scelta ragionevole se lo si utilizza spesso in mobilità. I tasti fisici hanno poi un ottimo feedback alla pressione.

8.0

Hardware

Se il design è identico rispetto al passato quello che si aggiorna in modo importante è sicuramente l’hardware. Abbiamo un importante aggiornamento che porta il processore Apple A12 esa core da 2,5 GHz, assieme a ben 3 GB di RAM e tagli di memoria da 64 o 256 GB, ovviamente come di consueto non espandibili. Presente anche il Neural Engine di iPhone. In più la versione Cellular è stata aggiornata con il supporto alle reti LTE Gigabit. Il Wi-Fi è ac dual band e il Bluetooth è 5.0. Lo sblocco, come su iPad 2018 rimane quello classico del TouchID, affidabile e preciso. Visto lo spazio a disposizione nella cornice, e il prezzo di vendita, anche lo sblocco FaceID sarebbe stato gradito. Presente ancora il jack audio e la porta lightning. Niente USB-C che rimane quindi esclusiva dell’ultimo iPad Pro.

SCHEDA: iPad Mini 5

7.0

Fotocamera

Ancora una volta non ci soffermiamo troppo a parlare della fotocamera di iPad. La fotocamera principale è una 8 megapixel ƒ/2.4. Discreta nella condizioni di buona luce. Il suo più grande pregio qui è essere abbastanza piccola (in termini fisici) da non creare nessuno spessore ulteriore sulla scocca. La fotocamera frontale è discreta anch’essa ed è una 7 megapixel ƒ/2.2. È una fotocamera più che sufficiente per le chiamate FaceTime o per qualche scatto al volo.

8.5

Display

iPad Mini 5 (2019) ha a disposizione un bel display da 7,9 pollici dalla risoluzione di 2048 x 1536 pixel. Non cambia quindi la risoluzione e neanche il formato, che rimane ovviamente quello del 4:3, tanto apprezzato in questa fascia di prodotto. Abbiamo però il supporto al true tone che adatta il colore dello schermo alla luce ambientale, il supporto allo spazio colore DCI-P3 e un ottimo trattamento antiriflesso.

9.0

Software

In attesa del prossimo iPadOS 13 che cambierà in modo sensibile l’aspetto e le funzionalità del sistema operativo di iPad, abbiamo al momento iOS 12.3.1 installato su iPad Mini 5. Si tratta del solito sistema operativo Apple che a lungo abbiamo imparato a riconoscere e apprezzare su tantissimi dispositivi diversi, con i suoi pregi e i suoi difetti. Fra i pregi sicuramente la velocità e la semplicità, da sempre cavallo di battaglia dell’azienda di Cupertino. Nonostante lo schermo decisamente più piccolo degli altri iPad ritroviamo anche qui tutte le funzioni (o quasi) relative al multitasking. Abbiamo infatti la possibilità di utilizzare molte app in sovrimpressione laterale rispetto all’app principale, oppure di affiancarne due a metà schermo. E ancora alcune app supportano anche la riproduzione dei video in finestra, sopra altre applicazioni. In più la grande novità di iPad Mini 5 è il supporto ad Apple Pencil (di prima generazione). Se dovessi esprimere la mia preferenza direi che Pencil è un prodotto che da il meglio di sé su un display più grande di questo, ma in tanti invece non vedevano l’ora di poter prendere appunti al volo con Pencil anche su iPad Mini. La risposta quindi è ovvia: meglio avere il supporto che non averlo.

8.0

Autonomia

iPad Mini 2019 ha la solita ottima autonomia di sempre. Apple dichiara oltre 10 ore di utilizzo e noi confermiamo che questo, in base al tipo di utilizzo, è un dato assolutamente vicino alla realtà e che quindi con un utilizzo medio classico può tranquillamente durarvi fino a 3 giorni.

7.5

Prezzo

iPad Mini 5, come ogni prodotto Apple, non ha certo un prezzo da discount, anzi. Si parte da 459€ per la variante 64 GB Wi-Fi, che diventano 599€ per la versione 64 GB Cellular. Ci vorranno invece 769€ per la versione top di gamma 256 GB Cellular. Non pochi. Non è un prezzo per tutti e sicuramente non è un prezzo per quelli che pensavano che più piccolo volesse dire più economico. Per queste persone meglio optare su iPad 2018.

Foto



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: