Elden Ring, il videogame di George R.R. Martin e Hidetaka Miyazaki

Elden Ring, il videogame di George R.R. Martin e Hidetaka Miyazaki

Mettete insieme il papà di Game of Thrones e quello di Dark Souls e otterrete Elden Ring. Il titolo, nato dall’unione delle menti di George R.R. Martin e Hidetaka Miyazaki, si preannuncia già come il videogioco più ambizioso mai creato dalla From Software. E il trailer sta già macinando grandi numeri nelle visualizzazioni su YouTube.

La presentazione ufficiale di Elden Ring è avvenuta durante l’evento Xbox all’E3 di Los Angeles, ma indiscrezioni e rumors sul gioco circolavano ormai da tempo, tanto che i fan più attenti sapevano (quasi) tutto. Soprattutto quelli appassionati alla saga fantasy più popolare del mondo, da poco giunta all’epilogo (almeno sul piccolo schermo).

“Elden Ring è un action RPG in terza persona con un’ambientazione fantasy. Dal punto di vista del gamplay è fortemente basato su Dark Souls – ha commentato Miyazaki in un’intervista concessa a IGN USA -. Tuttavia ciò non significa che si giochi allo stesso modo. Con un’ambientazione più aperta e vasta, il modo in cui i combattimenti si svolgono è fondamentalmente diverso”.

Sempre nella stessa intervista Miyazaki ha anche provato a spiegare il titolo del videogame: “Il Signore degli Anelli è il romanzo fantasy più classico, quindi ovviamente Elden Ring ne è influenzato in una certa misura, ma non in modo diretto – ha dichiarato -. Qui anello è inteso come cerchio. L’Elden Ring è un misterioso elemento chiave del mondo che abbiamo creato. Forma le regole e il ritmo di questo mondo. Un mondo che, come si vede nel trailer, è andato in frantumi”.

Miyazaki non è solo il creatore di Dark Souls, ma anche il presidente dell’azienda che sta sviluppando Elden Rings, la From Software. A quanto pare il sadico autore giapponese nutre una vera e propria passione per Martin, nata ben prima dell’esplosione del fenomeno Game of Thrones. L’ammirazione per lo scrittore statunitense risale addirittura al 1982, anno di pubblicazione de “Il battello del delirio” e i primi contatti con lui sarebbero avvenuti addirittura subito dopo la conclusione della saga Dark Souls. Miyazaki voleva che l’immenso talento dello scrittore fosse messo al servizio della creazione di “un nuovo mondo Dark Fantasy che trattasse tutte le tematiche non ancora incontrate nell’universo di Dark Souls“. E Martin si mostrò disponibile a collaborare.

Il suo tocco è ben riconoscibile nel ricchissimo universo narrativo di Elden Ring, che trae ispirazione dall’immenso partimonio delle leggende celtiche. L’autore di Game of Thrones si è occupato dello sviluppo dei personaggi, delle leggende e degli intrecci alla base della storia sviluppata nel videogame. Costruire il mondo di Elden Ring con Miyazaki-san e il suo team è stata una sorpresa! L’ambiente, la mitologia e il gameplay action-RPG assicureranno un’esperienza indimenticabile. Non vedo l’ora che le persone scoprano che cosa Elden Ring ha in serbo per loro, ha dichiarato Martin.

Elden Rings  è ancora sprovvisto di una data di uscita, ma è certo che sbarcherà su Xbox One, PlayStation 4 e Windows 10. Quale sarà il risultato della collaborazione tra i talentuosi Martin e Miyazaki? Le aspettative sono alte, tuttavia il progetto ha destato anche qualche preoccupazione, rimbalzata da un capo all’altro della Rete.

I fan di Game of Thrones temono infatti che il coinvolgimento di Martin nel progetto della From Software faccia tardare ulteriormente l’uscita degli ultimi volumi de “Le Cronache del ghiaccio e del fuoco”, la serie di romanzi da cui è tratto Game of Thrones. E non tutti hanno la pazienza di attendere ancora per la lettura di un epilogo che rimedi all’amarezza lasciata dal criticatissimo finale televisivo della saga, pensato non da Martin, bensì dai deludenti D&D.

Qui sotto il trailer di Elden Ring:

L’articolo Elden Ring, il videogame di George R.R. Martin e Hidetaka Miyazaki proviene da EsportsMag.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: