Huawei, la soluzione che evita il “notch”: bordo curvato per i sensori frontali

Huawei, la soluzione che evita il “notch”: bordo curvato per i sensori frontali

All’inizio aveva fatto innamorare tutti, e sembrava davvero la soluzione ideale per il comparto foto. Poi, con il passare dei mesi, è cominciato un allontanamento progressivo che è culminato in un vero e proprio “fastidio”, fino ad arrivare ad una sorta di abbandono. Stiamo ovviamente parlando del “notch”, ovvero della tacca lanciata per la prima volta da Apple sull’iPhone X, che è stata ormai completamente scavalcata da altre modalità.

Le aziende principali che operano nel settore degli smartphone mobile si sono rese conto quasi subito che il “notch” era davvero troppo ingombrante, e la resa estetica dei prodotti ne pagava fortemente dazio. Ecco perchè negli ultimi tempi si preferiscono di gran lunga soluzioni come le fotocamere pop-up, gli slider oppure i fori nel display. Huawei starebbe ragionando su una tipologia che potrebbe essere considerata una via di mezzo.

huawei notch

In sostanza, la casa di Shenzhen sarebbe al lavoro su un dispositivo dotato di un bordo superiore “curvato” invece che piatto. Grazie a questa modifica, Huawei conta di poter inserire le fotocamere e i sensori del lato frontale direttamente nella curvatura: questa soluzione consentirebbe all’azienda cinese di evitare l’utilizzo non solo del tanto vituperato “notch”, ma anche di fotocamere a scomparsa e simili. Stando a quanto emerso sul web, Huawei avrebbe presentato un brevetto al CNIPA (China National Intellectual Property Administration) già un paio di mesi fa. Se la cosa andrà in porto lo sapremo nel prossimo futuro.

via



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: