I migliori controller PS4 per il 2019: Dualshock o joystick alternativi?

La PlayStation 4 con le sue relative versioni Slim e Pro è stata la console di maggior successo nella sua generazione e ciò ha favorito l’arrivo sul mercato di tanti accessori di terze parti per arricchire, modificare l’esperienza di gioco oppure renderla più accessibile a tutti. Come tutti sanno, la console di Sony arriva in bundle con il joystick PS4 originale: il Dualshock.

Ma ciò che molti non sanno è che ci sono tanti altri controller PS4 alternativi che variano sia per il prezzo che per le caratteristiche rispetto a quello originale. C’è però molta confusione intorno al joypad originale, ai gamepad economici alternativi, ai più personalizzati e a quelli più costosi rispetto al Dualshock. Sono moltissimi a non sapere quale vale la pena comprare.

Se anche voi volete sapere se prendere il joystick originale wireless o un altro modello, o se potete cercare di spendere di meno senza rinunciare alla qualità, questa è la guida che fa per voi. Qui troverete i migliori controller PS4 attualmente disponibili e vi spiegheremo anche con quale criterio scegliere un nuovo joystick compatibile con cavo o senza fili tra le offerte presenti.

Sommario

Migliori controller PS4

Dualshock 4 Wireless V2

controller ps4 dualshock

E’ questo il controller PS4 originale, ossia quello realizzato dalla stessa Sony proprio per la PlayStation 4. E’ quello che esce dalla confezione di vendita una volta che la aprite ed è perfetto per la vostra console. Prenderlo vuol dire andare sul sicuro e non spendere tantissimo, ma non si tratta nemmeno di uno dei migliori joystick PS4 per convenienza.

Lo consigliamo rispetto a tutte le precedenti versioni di Dualshock perchè nella sua realizzazione Sony ha imparato dai suoi errori per fornire un joypad privo di difetti. E’ composto da materiali durevoli, ha un design ergonomico con superfici che aumentano la presa a contatto con la mano, ed ha un touch pad ed una barra a LED al suo interno.

Ha tutti i tasti che sono indispensabili per qualsiasi gioco ed è in vendita in tantissime colorazioni e fantasie per rispecchiare alla perfezione i gusti di qualsiasi videogiocatore. E’ un gamepad di tipo wireless, quindi non sono obbligatori i fili ed ha una batteria.

Nacon Compact

controller ps4 nacon

Se il vostro joystick Dualshock si è rotto stavate cercando controller PS4 economici come rimpiazzo , questo (compatibile anche con PC) può farvi risparmiare moltissimo dato che costa meno della metà di quello originale. I compromessi a cui dovrete scendere non sono molti, anche se ciò accade ben poche volte quando si opta per controller PS4 economici.

Non è wireless e funziona con il cavo, ma è abbastanza lungo per garantire abbastanza libertà. I materiali hanno una qualità inferiore rispetto all’originale, perciò è meglio prestare maggiore accortezza quando lo si maneggia. C’è anche una differenza nel feedback dei tasti, che però rimangono comodi e non danno alcun tipo di problema nell’input. C’è anche un doppio motore per la vibrazione.

Se però da una parte risulta sufficiente per giocare, non possiamo dire lo stesso per il resto degli scenari. Questo perchè è un controller PS4 compatto ed è sprovvisto di altoparlanti. E’ presente però la superficie touch ed anche il jack audio per le cuffie. Cose di cui si può sicuramente fare a meno, ma che per i gamer avanzati o che giocano online potrebbero risultare invalidanti.

Venom Arcade Stick

controller ps4

Con questo atipico controller PS4 potrete giocare ai videogiochi come si faceva una volta. Si tratta infatti di un arcade stick, ossia un tipo di joystick che veniva utilizzato con i primi videogiochi arcade. Offre un approccio molto diverso da quello dei normali joypad e se siete dei nostalgici vi riporterà dritto ai tempi in cui si picchiava forte sui tasti con la mano intera per vincere una partita, come in sala giochi.

Il controller PS4 è formato da uno stick analogico e 8 tasti ed è certificato ufficialmente da Sony. Notevole la qualità costruttiva, ma non ci si poteva aspettare altrimenti dato che questo joypad è anche un vero e proprio elemento di design. Funziona attraverso un cavo dalla lunghezza di 3 metri ed è compatibile anche con la PS3 e con il PC, a patto che abbia Windows 10. Se decidete di acquistarlo, tenete conto che non è un controller PS4 particolarmente leggero, e questo perchè è adatto all’uso su un piano più che su un divano.

Nacon Revolution Pro 2

controller ps4 nacon

Attraverso questo modello, passiamo ai controller PS4 “professionali”, ovvero quelli adatti alla competizione e agli e-sports, superiori al Dualshock. Questo modello infatti si focalizza di più sulle prestazioni in-game offrendo più precisione. Prima di tutto  utilizzabile con un cavo che riduce al minimo la latenza (è comunque disponibile anche la modalità wireless).

Ha tutti i tasti e i metodi di input del Dualshock, ma è molto più preciso grazie a degli stick analogici dall’ampiezza di 46 mm e con più angolo di inclinazione. Anche gli altri tasti sono precisissimi ed è incluso anche un pad direzionale che arriva fino a 8 direzioni. Altro importantissimo valore aggiunto è la possibilità di personalizzare ben 4 tasti presenti sul lato posteriore assegnandogli qualsiasi funzione o addirittura le macro.

Mentre i 4 tasti posteriori sono dedicati alla personalizzazione, si possono personalizzare anche tutti gli altri tasti seppur siano già dedicati ad altri comandi. E non parliamo solo dell’impostazione di macro e scorciatoie, ma anche della regolazione della loro sensibilità ed altri parametri. Ci sono perfino i pesi per calibrare l’equilibrio del joystick in mano.

Razer Raiju Ultimate 2019

controller ps4 razer

Lo suggerisce anche il nome, questo è uno dei migliori controller PS4 per competere, supporta sia wireless che cavo ed ha delle prestazioni e delle opzioni di personalizzazione a dir poco perfette. Si può configurare e personalizzare praticamente qualsiasi tasto, assegnando macro o calibrando le loro singole caratteristiche.

Le leve analogiche sono lunghissime e precisissime, con più inclinazione per riconoscere anche i più accurati micro-spostamenti. Questo controller PS4 offre anche la possibilità di sostituire stick e D-Pad e di personalizzarlo attraverso una applicazione per smartphone.

Ha la retroilluminazione RGB che contorna il touch pad, 4 tasti programmabili dedicati e un design altamente ergonomico e adatto alle lunghissime sessioni di utilizzo. Grazie a una speciale funzionalità c’è la possibilità di ridurre la distanza di percorso dei grilletti per fare fuoco più velocemente e questo è un altro punto di forza che porta il feedback tattile e la reattività alle stelle.

Meglio un joystick PS4 originale o di terze parti?

controller ps4

Non si può effettuare un paragone generale tra i controller PS4 originali e di terze parti ed il motivo è molto semplice. Mentre quando si parla del Dualshock si sta parlando di un solo modello, quelli di terze parti sono tutti diversi tra loro e sono disponibili su diverse fasce di prezzo. Da un lato ci sono controller PS4 economici che vengono a costare meno del Dualshock 4 originale e che quindi possono avere una qualità inferiore.

Ma da un’altra parte abbiamo anche modelli professionali, adatti agli e-sports, che vantano invece delle prestazioni migliori. E ovviamente il prezzo in questo caso va ad alzarsi rispetto a quello del joystick PS4 originale. Perciò bisogna valutare la situazione caso per caso e quindi a seconda del modello di cui si parla.

I gamepad economici sono valide alternative?

controller ps4

Potete tranquillamente acquistare un controller PS4 economico ed avere un’esperienza di gioco simile a quella offerta dal modello originale, se non pretendete molto. Ma la verità è che tra il Dualshock e modelli molto più economici può cambiare davvero tantissimo. Di seguito degli elementi che variano.

  • Precisione: giusto per fare un esempio, un modello economico può avere delle levette analogiche molto meno precise, che magari riconoscono molti meno spostamenti millimetrici rispetto ai Dualshock.
  • Latenza: il tempo che intercorre tra l’istante in cui premete un tasto e quello in cui l’input viene registrato potrebbe essere più alto, e di conseguenza ciò risulterebbe in una minore reattività.
  • Funzionalità: su controller PS4 economici potrebbero venire a mancare determinate funzioni, come ad esempio il supporto al microfono per le partite online o determinati tasti.

Meglio un joypad wireless o cablato?

controller ps4

Non c’è una risposta definitiva a questa domanda e dipende dalle vicissitudini del videogiocatore. In linea di massima, quando si desidera più libertà di movimento e quindi si vuole eliminare l’ingombro dei fili, un controller PS4 wireless è l’ideale. Se però volete la minore latenza possibile, il minor numero di interferenze e non volete un accessorio che bisogna per forza ricaricare prima di usare per non far arrivare la batteria a zero, allora un joystick cablato è una scelta più sensata.

Giusto per farvi un esempio, i joypad professionali, ossia quelli usati nelle competizioni agonistiche, sono cablati, così come tutte le periferiche da gaming per PC più adatte agli e-sports e alle competizioni a livello mondiale. Adesso dovreste avere abbastanza informazioni per fare la vostra scelta!

Altro

Ecco altre selezioni potenzialmente interessanti relative al mondo delle periferiche da gaming proprio come lo sono i controller PS4.


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: