Stadia avrà giochi esclusivi e pensionerà le console: parla il VP di Google

L’hype suscitato dal neo-annunciato servizio di cloud gaming Google Stadia è gigantesco. E probabilmente non poteva essere altrimenti dato che ci troviamo alle porte dell’era del 5G e che questo servizio, sfruttando i server di Big G e la connessione, permetterà di giocare a qualsiasi videogame con dispositivi sprovvisti di un hardware potente. Phil Harrison, Vice Presidente del colosso di Mountain View, ha voluto sbilanciarsi a proposito di questo servizio dichiarando ciò che molti avrebbero voluto sentirsi dire.

Il VP sostiene che Google Stadia abbia cambiato le cose e che il mondo del gaming non sarà più incentrato hardware. Il nuovo servizio porterà al pensionamento delle console e ciò che conterà saranno il software e i servizi di streaming di videogiochi. Stando alle sue testuali parole “Internet è il negozio degli sviluppatori e il data center insieme alla rete sono la loro piattaforma“. Phil Harrison continua ammettendo che ci vorrà del tempo affinchè il mondo passi a questo nuovo modello, ma sarà inevitabile e non si tornerà indietro.

Il Vice Presidente ha confermato che Google Stadia avrà anche delle esclusive, ossia dei titoli che saranno giocabili solamente su questa piattaforma e non su quelle di Sony, Microsoft e Nintendo. Ciò servirà a far affermare ulteriormente il servizio sul mercato. I primi titoli esclusivi potrebbero essere annunciati questa estate, quando si terrà un evento dedicato ai consumatori per illustrare le potenzialità di Google Stadia il cui debutto è previsto per quest’anno. Secondo voi quando scompariranno le console dal mercato?


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: