Google Stadia: ecco i requisiti della connessione per un corretto funzionamento

Pochi giorni fa Google ha annunciato Stadia al GDC 2019 ed è stata subito isteria collettiva. Il servizio permette di giocare a videogiochi esosi di risorse su tanti dispositivi dotati di uno schermo, dagli smartphone alle TV, senza l’ausilio di nessuna console, grazie al cloud gaming. Affinchè ciò sia possibile il carico viene affidato ai server di Google che metteranno a disposizione le loro risorse per far girare i videogames, e alla connessione dell’utente. Ci vorrà ancora tempo per il debutto del servizio in Italia ed in realtà proprio per i limiti della connessione nel nostro Paese non sarà tutto rose e fiori.

Solamente le connessioni ad internet che soddisferanno precisi requisiti minimi permetteranno di giocare in streaming con Google Stadia, e adesso conosciamo questi limiti. Per giocare in risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) a 60 fps sarà necessaria una connessione con velocità minima di 25 Mbps, o al massimo poco più lenta. Pare che gli sviluppatori avranno a disposizione anche una modalità 720p che permetterà di fruire del servizio anche alle connessioni a 15 Mbps.

Se invece si vorrà giocare su Google Stadia in 4K saranno necessari almeno 30 Mbps, che aumenteranno se l’utente vorrà beneficiare anche del frame rate a 60 fps. Attualmente la velocità media di connessione in Italia è di 14,1 Mbps, quindi sarà necessario un significativo miglioramento delle infrastrutture in tutto il Paese affinchè una buona percentuale di italiani possa usufruire del servizio. Il 5G potrebbe rappresentare una soluzione, ma probabilmente non si diffonderà capillarmente su scala nazionale prima del 2022. La vostra connessione soddisfa i requisiti citati?


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: