Fibra ottica, l’Italia in prima linea tra tutti i Paesi europei

La fibra ottica è una realtà che si sta rapidamente diffondendo su tutto il territorio europeo. Secondo uno studio recente, portato alla FTTH Conference 2019, pare che proprio l’Italia sia leader in Europa per le connessioni in fibra ottica. In particolare, le analisi fatte rivelano come proprio nel bel Paese siano presenti un gran numero di abitazioni e, in generale di edifici, raggiunti dalla fibra ottica.

Se, infatti, a settembre 2017 in Italia erano presenti 4,4 milioni di unità abitative con fibra ottica, nello stesso mese del 2018 questo numero è aumentato a 6,3 milioni. Tutto questo si traduce in un dato record che triplica, quasi, la media europea. L’incremento degli edifici con fibra ottica, infatti, ha subìto un’impennata pari a 43,1% contro una media europea del 15,7%.

Questa spinta alla digitalizzazione in Italia è dovuta specialmente a Open Fiber che ha l’obiettivo di portare la fibra ottica ad un numero di italiani quanto più alto possibile. La rete proposta ha caratteristiche anch’esse da record con velocità massime raggiungibili pari a 1 Gbps. E non è un caso se oltre il 75% delle nuove attivazioni in fibra sia da riportare proprio ad Open Fiber.

Oltre ai dati riferiti al recente passato, lo studio in questione si è occupato anche di stimare quella che sarà la diffusione della fibra ottica nei prossimi anni. In particolare, in riferimento al continente europeo, pare che gli edifici raggiunti da questa tecnologia nel 2025 saranno ben 187 milioni.

Entro questa data, il 100% dei luoghi pubblici di livello (come ad esempio gli aeroporti) dovranno garantire una velocità di connessione pari a 1 Gbps, possibili proprio con questa tecnologia. Anche le Pubbliche Amministrazioni andranno incontro allo stesso destino. È evidente già solo da questi dati, come in Europa si sia sempre più consapevoli di quelli che sono i vantaggi intrinsechi nelle connessioni in fibra.


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: