206 applicazioni rimosse dal Play Store. Tutta colpa di “SimBad”, un pericoloso malware

Molte applicazioni sul Play Store sono state colpite da un malware individuato dai ricercatori di “Check Point Research“. In tutto, le app interessate da questo malware sarebbero ben 206, tra cui diversi giochi di simulazione: stando al calcolo fatto da “Check Point Research”, la minaccia riguarderebbe 150 milioni di download. Il nome dato a questo malware è “SimBad”: per i ricercatori, gli sviluppatori delle app avrebbero usato inconsapevolmente l’SDK RXDrioder, che era praticamente infetto.

Il malware riusciva a proliferare nel dispositivo (in background) non appena l’utente procedeva all’installazione dell’applicazione. Grazie alla connessione del suo codice con un server remoto, l’utente si ritrovava con banner pubblicitari o addirittura con altri programmi installati senza aver mai dato il consenso. I ricercatori sostengono che fortunatamente – o almeno così sembra – “SimBad” si è limitato soltanto alla pubblicità, ma è evidente come le potenzialità fossero più ampie.

Anche per questo, Check Point Research non ha perso tempo e una volta individuato il malware ha contattato immediatamente Google per far rimuovere dal Play Store tutte le app interessate da “SimBad”. La più “gettonata” è Snow Heavy Excavator Simulator, una app che ha raggiunto quota 10 milioni di installazioni: a seguire ci sono una quindicina di altre applicazioni con almeno 5 milioni di download.


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: