Meizu 16S Plus si mostra in immagini live, la sua parte frontale è borderless ma non troppo

In quello che è un periodo molto florido per il settore degli smartphone, nuove indiscrezioni ci sono appena arrivate su uno dei dispositivi cinesi più attesi del momento. Di certo avrete già sentito parlare del Meizu 16 e del Meizu 16S che rappresenteranno, per il 2019, le migliori offerte di Meizu sul mercato. Grazie alle ultime immagini live abbiamo potuto comprendere come sarà, più o meno, il Meizu 16S Plus che rappresenterà, invece, la variante potenziata della serie.

Le immagini riprendono il dispositivo sul fronte. Nessuna foto, invece, trapela ancora del retro. Il primo dettaglio che balza subito agli occhi è l’assenza del notch, in linea con quanto fatto anche lo scorso anno. Il Meizu 16S Plus, inoltre, avrà cornici sottilissime e un mento sempre più ridotto. La fotocamera selfie si trova in alto a destra del dispositivo. Per il resto, possiamo rifarci a tutte le indiscrezioni che abbiamo ricevuto fino a questo momento.

meizu 16s
meizu 16s
meizu 16s

Il Meizu 16S Plus dovrebbe arrivare con un grande display AMOLED da 6,76 pollici. Nonostante non siano trapelate fotografie del retro, è davvero poco probabile che vi si trovi lo scanner per le impronte digitali. Questo, invece, dovrebbe trovarsi integrato nel display. Questa scelta, poi, sarebbe in linea con le scelte di tutti i più grandi OEM del settore.

Ad alimentare il Meizu 16S Plus dovrebbe essere lo Snapdragon 855 di Qualcomm, il miglior chipset del momento. Come accaduto per altri smartphone, come il Redmi Note 7, anche questo dispositivo avrà una fotocamera principale da 48 MP. Saranno due, in base alle immagini trapelate, le varianti di colore in cui arriverà il nuovo Meizu 16S Pro, ovvero il bianco e il nero.

Non conosciamo esattamente la data di lancio del dispositivo che arriverà, con molta probabilità, insieme al Meizu 16T (Turbo), una variante destinata a tutti gli appassionati di gaming. Sempre a proposito del lancio, invece, questo dovrebbe avvenire nel secondo trimestre dell’anno e, dunque, prima della prossima estate. Non rimane, dunque, che attendere. Rimanete connessi per non perdere i prossimi aggiornamenti.

Fonte: Slashleaks


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: