Il CEO conferma, Xiaomi Mi 9 sarà alimentato da Snapdragon 855

Xiaomi Mi 9 è tra gli smartphone più attesi del momento. È comprensibile, dunque, come siano tantissime le indiscrezioni trapelate fino a questo momento. In settimana, ad esempio, l’Amministratore Delegato dell’azienda cinese ha confermato che lo Xiaomi Mi 9 sarà uno smartphone molto prestante. Lo stesso CEO ha rivelato un dettaglio importantissimo su questo dispositivo.

Ci stiamo riferendo al processore che lo alimenterà che, ormai, è confermato e sarà lo Snapdragon 855. Lo Xiaomi Mi 9 che sicuramente sarà lo smartphone di punta dell’azienda cinese per il 2019, dunque, sarà una bomba. E potrebbe essere proprio il primo smartphone dell’azienda ad arrivare con questo innovativo processore. Ed in base a quanto trapelato nella stessa occasione, il dispositivo potrebbe essere tra i più “colorati” del momento.

Le colorazioni in cui arriverà lo Xiaomi Mi 9, il blu e il viola, hanno un carattere olografico incredibile dovuto alla tecnica con cui sono realizzai e al particolare rivestimento che lo contraddistingue. Nessun supporto è previsto per la connettività 5G perché non è previsto il modem LTE Snapdragon X50 ma l’X24.

Per quanto concerne il resto, lo Xiaomi Mi 9 arriverà con un display da 6,4 pollici dotato di uno scanner biometrico in-display. Saranno tre gli obiettivi posteriori che prevederanno un obiettivo ToF, uno da 48 MP e uno da 12 MP. Sul fronte, invece, uno snapper da 24 MP. Per il resto, non rimane che aspettare il debutto ufficiale che ormai è davvero imminente. Il lancio, infatti, è previsto per il prossimo 20 febbraio.

Via


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: