Samsung Galaxy A10 spunta su Geekbench con Exynos 7885 e 2 GB di RAM

Il 2019 è iniziato con il botto per i sudcoreani di Samsung. Pochi giorni fa, infatti, abbiamo assistito al lancio del Galaxy M10 e dell’M20 in India, primi dispositivi della serie M. Due midrange sicuramente molto attesi e di cui si è detto moltissimo sino agli ultimi momenti prima del lancio. In attesa che arrivi sul mercato la serie Galaxy S10 prevista per il 20 febbraio, è arrivata la conferma della comparsa di un altro midrange su Geekbench.

Stiamo parlando del Samsung Galaxy A10 del quale, in questo modo, abbiamo potuto visionare i punteggi ed apprendere qualche dettaglio in più. In base a quanto è appena trapelato, infatti, sappiamo che il Samsung Galaxy A10 arriverà con un processore Exynos 7885, come il Galaxy A30, che risulta essere leggermente più potente del più noto Exynos 7904.

Per quanto concerne i punteggi ottenuti dal dispositivo sul noto benchmark, ci troviamo difronte ad un 3.469 punti in multi-core e 1.121 punti in single-core. Risultati in fascia midrange sicuramente interessanti per un dispositivo che esegue, come evinciamo dall’elenco, l’ultimissimo sistema operativo di Big G, Android Pie.

Galaxy A10

Oltre alle informazioni sul sistema operativo, apprendiamo anche diversi altri dettagli sul Galaxy A10. Al processore già citato ovvero l’Exynos 7885 dovrebbe abbinarsi una RAM da 2 GB. Un valore piuttosto basso che potrebbe, secondo i più, compromettere leggermente i risultati del dispositivo nelle vendite.

Non è comunque escluso che arrivino altre varianti man mano che ci avviciniamo al momento del lancio. Se, in termini di RAM, il Galaxy A10 sembra un passo indietro al Galaxy M20, è invece più avanti in termini di sistema operativo che, come abbiamo visto, non è Android Oreo 8.1 ma Pie 9.0. Attendiamo le prossime indiscrezioni!


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: