Apple rilancia iPhone SE in commercio, ma non in Italia

iPhone SE, l’ultimo smartphone compatto di casa Apple uscito fuori produzione dopo il lancio della nuova generazione composta da iPhone Xs, Xs Max e XR, è tornato in vendita. Per poco tempo, ma è successo. La casa di Cupertino lo ha rilanciato negli Stati Uniti, probabilmente per terminare le scorte di magazzino, ad un prezzo scontato a soli 249 dollari per la variante da 32 GB e 299 dollari per quella da 128 GB.

iPhone SE è stato disponibile negli Apple Store ma solo brevemente, perchè sono bastate poche ore per registrare il tutto esaurito. Non è la prima volta, in questi ultimi mesi, che l’azienda statunitense rilancia modelli fuori produzione: iPhone X è stato recentemente reso disponibile all’acquisto in Giappone. E ovviamente non si esclude che in altre nazioni Apple potrebbe fare la stessa cosa con iPhone SE, X o altri modelli.

Il comportamento dell’azienda è stato definito un cambio di strategia derivante dalle scarse vendite registrate con l’ultima generazione di melafonini, in particolare Xs e Xs Max. Un calo di vendite imputato (oltre che a tanti altri fattori tra cui la saturazione del mercato) in parte anche al fatto che il produttore ha offerto nell’ultimo anno la sostituzione delle batterie a soli 29 euro, per cui molti utenti hanno deciso di rimettere a nuovo i loro attuali cellulari invece che passare al nuovo modello.

In ogni caso, le vendite di smartphone sono rallentate in generale, ma questo ha permesso alle case cinesi, che non hanno subito il colpo, di recuperare terreno su Samsung e Apple, per cui ora rappresentano una grande minaccia già nell’immediato. Ricordiamo, giusto per rendere l’idea, che ultimamente Huawei ha già scavalcato Apple conquistando il secondo posto in classifica sul mercato mondiale.


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: