Netflix rincara i prezzi negli Stati Uniti, ed è subito polemica

Secondo alcune fonti, nei prossimi tre mesi Netflix aumenterà il costo su tutti i piani di sottoscrizione degli abbonamenti, per cui gli utenti americani fra qualche tempo subiranno un rincaro e in modo automatico passeranno al nuovo canone. Al momento non sono trapelate ulteriori notizie se l’aumento verrà applicato anche agli utenti europei,  ma non si esclude che questa nuova politica possa essere adottata anche in Europa.

Gli aumenti riguarderanno tutti i piani di sottoscrizione, nessuno escluso, e ci sarà un incremento che va da 1 a 2 dollari, pertanto chi dispone di un piano base Netflix l’utente pagherà 9 dollari anzichè 8 dollari al mese, chi invece ha sottoscritto un piano di abbonamento caratterizzato da doppia visione HD pagherà 13 dollari al mese invece di 11 dollari e infine chi ha firmato un contratto contenente 4 visioni in 4K la spesa da sostenere sarà di 16 dollari invece di 14 dollari.

E’ facile intuire come gli abbonati statunitensi non l’abbiamo presa affatto bene, infatti sono molte le lamentele che si stanno divulgando sui social network. Secondo quanto riportato da alcune fonti, i nuovi utenti sottoscriveranno fin da subito il nuovo piano di abbonamento Netflix appena citato, mentre per i vecchi abbonati, a seconda della data del rinnovo subiranno il rincaro entro tre mesi.


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: