Mercato PC, tensioni politiche e scarsità delle CPU responsabili del calo | Q4 2018

Le vendite di PC nel quarto trimestre 2018 hanno registrato una nuova contrazione, evidenziando ancora una volta le difficoltà di un intero settore che subisce da tempo le condizioni di un mercato ormai saturo caratterizzato da guerre commerciali sempre più frequenti, USA vs. Cina su tutte.


È, questo, quanto emerge dai report pubblicati da Gartner e IDC sul settore relativo agli ultimi tre mesi dell’anno appena concluso: nonostante le fonti siano differenti, i dati – e i relativi risultati – coincidono, e sono sulla falsariga di quanto rilevato nel trimestre precedente. Parliamo di un -4,3% per Gartner e di un -3,7% per IDC, che corrispondono a poco più di 68 milioni di unità spedite a livello globale (68,6 milioni per il primo, 68,1 milioni per il secondo). In tutto il 2018 sono stati spediti 259,4 milioni di PC, l’1,3% in meno rispetto all’anno precedente (dati Gartner). E IDC sottolinea come il risultato del Q4 2018 rappresenti il più importante calo su base annua dal terzo trimestre 2016.

Rispetto al Q3 si registra un lieve incremento (tra luglio e settembre erano stati 67 milioni i PC spediti), ma a preoccupare maggiormente è la contrazione su base annua che ha colpito in modo particolare HP e Apple. Entrambe infatti riportano il segno meno, con un -4,4% (Gartner) / -3,2% (IDC) per la prima e un -3,8% (sia Gartner che IDC) per la società di Cupertino. Netto anche il calo di Acer: -18,1% (Gartner) / -8,5% (IDC).


Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Tigershopit a 764 euro oppure da ePrice a 919 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: