Intel: Ice Lake Mobile (10 nm) e Project Athena entro fine anno

Intel si avvicina al tanto sofferto traguardo dei 10 nanometri: al CES 2019 di Las Vegas il produttore ha annunciato che "nei prossimi mesi" arriverà la sua nuova piattaforma per i mobile PC Ice Lake, la prima prodotta in massa a 10 nm. Ice Lake sarà basata su architetture di prossima generazione: per il processore si parla di Sunny Cove, mentre lato GPU ci sarà la Gen11. Tra le altre tecnologie chiave, si segnalano il Wi-Fi 6 (anche noto come Wi-Fi ax) e Thunderbolt 3; Intel DL Boost fornirà una spinta in più nelle operazioni AI (DL sta appunto per Deep Learning).

Ice Lake Mobile è molto vicino alla realtà. Nel corso della conferenza stampa al CES, Intel ha mostrato dei prototipi funzionanti prodotti dagli ODM Pegatron e Winstron. Dell ha anche mostrato (spento) un portatile XPS con Ice Lake, che sarà in vendita più avanti nel corso dell'anno. Ma naturalmente tutti i produttori sono già al lavoro: è lecito aspettarsi l'invasione di Ice Lake per il prossimo periodo natalizio.

Nel frattempo, Intel pensa al futuro del computing in mobilità. Abbiamo parlato in un articolo dedicato di Lakefield, il SoC 3D super compatto, ma la società ha citato anche Project Athena. È un programma portato avanti con un gran numero di partner hardware per rendere i portatili ancora più compatti, sottili e naturalmente sempre connessi, grazie anche all'implementazione del 5G. I dettagli pratici sono piuttosto vaghi, ma possiamo definire l'iniziativa una sorta di "ultrabook 2"; da notare che si parla sia di Windows che di Chrome OS.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: