Xiaomi Redmi Note 7 spunta su Geekbench con Snapdragon 660 e 6 GB di RAM

Il prossimo 10 gennaio sarà un giorno importante in casa Xiaomi! Assisteremo, infatti, al lancio di un nuovo dispositivo a marchio Redmi che, in base a quanto è trapelato negli ultimi giorni, potrebbe essere il Redmi Pro 2. Inoltre, questo marchio diventerà indipendente da Xiaomi e rappresenterà un sub-brand a sè stante come Honor. Esiste, però, sempre in casa Redmi un altro dispositivo che sta tenendo banco in questi giorni tra gli appassionati. Stiamo parlando del Redmi Note 7 il cui lancio è previsto a breve.

A confermare tutto questo, nelle ultime ore, è arrivata la comparsa del dispositivo su Geekbench con quelle che sono le sue principali specifiche hardware. A quanto apprendiamo in questa occasione, il nuovo Redmi Note 7 dovrebbe arrivare con Snapdragon 660, un importante upgrade rispetto ai modelli precedenti, ovvero il Redmi Note 5 e il Note 6 Pro erano, invece, alimentati da uno Snapdragon 636.

Il Redmi Note 7, dunque, segnerà una svolta rispetto a quanto abbiamo visto con i due smartphone presentati nel 2018. Il processore utilizzato, lo SD 660, è migliore rispetto al 636. Sempre mediante Geekbench apprendiamo che il dispositivo sarà dotato di una RAM di 6 GB e che eseguirà Android Pie 9.0.

Il Redmi Note 7 ha raggiunto punteggi soddisfacenti su Geekbench sia in single core che in multi core con punteggi, rispettivamente, di 1.462 e 4.556 punti. Quello che in Cina arriverà come Redmi Note 7 potrebbe arrivare sul mercato globale come Redmi Note 7 Pro. Nessun’altra indiscrezione è ancora trapelata su questo smartphone che, in base a quanto emerso, potrebbe non essere presentato insieme al presunto Redmi Pro 2 il prossimo 10 gennaio.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: