Nvidia presenta RTX 2060 al CES 2019 con supporto a FreeSync e ray tracing

Nvidia ha approfittato del CES 2019 per presentare una nuova scheda video di fascia alta per videogiocatori: la RTX 2060. La versione meno potente della serie RTX, nonchè anche la più economica: verrà proposta sul mercato ad un prezzo di listino di 349 dollari. Uno dei suoi punti salienti è la compatibilità con i monitor che sfruttano la tecnologia FreeSync, nonostante quest’ultima sia di AMD. C’è anche il ray tracing, anche se per il momento l’unico gioco per PC a supportarlo è Battlefield V.

La nuova Nvidia RTX 2060 è formata da 1920 CUDA core e 37 RTX core, ha una frequenza base di 1365 MHz che diventa di 1680 MHz con boost. La sua memoria grafica è di 6 GB di tipo GDDR6 e il TDP ammonta a 160W. Stando alla casa produttrice di schede video, la nuova GPU garantisce prestazioni del 60% maggiori rispetto alla GTX 1060 e si assesta più o meno sullo stesso livello della GTX 1070 Ti. Nvidia RTX 2060 sarà disponibile all’acquisto a partire dal 15 Gennaio.

L’azienda si occuperà di testare i monitor con supporto FreeSync per i quali la tecnologia è compatibile con la nuova scheda video e, ogni volta che il test avrà esito positivo, i monitor verranno inseriti nella lista dei dispositivi compatibili con G-Sync e la loro tecnologia verrà attivata automaticamente dai nuovi driver che arriveranno il 15 Gennaio tramite aggiornamento. Sono già 12 i monitor che hanno superato i test finora.

nvidia rtx 2060


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: