L’attesa per The Last of Us 2 potrebbe essere più lunga del previsto

Le prospettive d’attesa per The Last of Us 2 si affermano più lunghe del previsto. Non sono bastate le speranze dei fan in trepida attesa ad aumentare le probabilità di vedere il titolo sul mercato entro il 2019. Erano in molti a sperarci. Siamo in grado di dedurre questa triste realtà dagli annunci pubblicati sulla piattaforma Linkedin dalla talentuosa Naughty Dog. Le inserzioni in questione, nello specifico, richiedono le prestazioni d’opera di svariate figure ritenute essenziali per la realizzazione di un progetto, specialmente se questo è The Last of Us 2. La casa di sviluppo sta cercando: un graphic designer, un technical artist, un visual effect artist e ben tre programmatori per il comparto multiplayer che dovranno occuparsi del funzionamento dei server e dell’efficacia del gameplay. Qual’ora foste interessati a leggere gli annunci potrete trovarli in questo link. Ecco i dettagli della richiesta ufficiale di Naughty Dog :

Naughty Dog è alla ricerca di un designer grafico pieno di risorse e attento ai dettagli per entrare a far parte del nostro team ambientale. Il ruolo principale del Graphic Designer sarà quello di creare ambientazioni fittizie per The Last of Us Part II. Questa persona avrà l’opportunità di creare loghi, segnaletica e illustrazioni che renderanno l’ambiente del nostro gioco più realistico. Deve essere abile nel lavorare sempre mantenendo i più alti livelli di qualità e integrità del marchio. Inoltre, questa persona deve essere pronta a collaborare con i registi e sceneggiatori di Naughty Dog e il team legale di Sony, implementando la propria direzione creativa.

Possiamo dire che le figure necessarie allo sviluppo del gioco dovranno occuparsi di modellare scenari e la relativa progressione, effettuare un approfondito test delle interazioni, mettere a punto meccanismi di gameplay e interfacciarsi con il resto del team perché il progetto mantenga la propria coerenza. Compiti di grande responsabilità, insomma, che saranno fondamentali per la buona riuscita di The Last of Us 2. Per concludere, il fatto che questi ruoli siano ancora scoperti non depone a favore di una pubblicazione nel 2019, spostando il possibile periodo di lancio al 2020.

 

 

The post L’attesa per The Last of Us 2 potrebbe essere più lunga del previsto appeared first on VIGAMUS Magazine – Il Magazine sul mondo dei Videogiochi.


Source: Videogiochi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: