Huawei batte la concorrenza: suoi i primi smartphone con chip a 7nm EUV

Sarà Huawei il primo produttore ad adottare sui propri smartphone i chip a 7nm EUV realizzati dalla taiwanese TSMC. A riportare la notizia è il Commercial Times, secondo cui la controllata HiSilicon sfrutterà per prima la Extreme Ultraviolet Lithography, tecnologia che utilizza lunghezze d’onda nell’ultravioletto estremo.

La fonderia darà il via alla produzione di massa di chip tramite processo di seconda generazione N7 Plus entro il primo trimestre del 2019, mentre per il processo N5 (per la produzione di chip a 5nm) sarà necessario attendere il 2020.

Secondo le stime, si prevede che il prossimo anno il 20% dei ricavi di TSMC vengano generati proprio dai chip realizzati con processo produttivo a 7nm (in aumento di 10 punti percentuali rispetto al 2018), mentre per conoscere i dati sulle vendite dei chip a 7nm EUV si dovrà aspettare l’anno successivo.


Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 511 euro oppure da Amazon a 581 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: