Google Assistant batte Siri, Alexa e Cortana: è il miglior assistente virtuale

Google Assistant, l’assistente vocale basato sull’intelligenza artificiale che si trova sugli smartphone Android e sugli smart speaker Google Home, è il miglior assistente virtuale in assoluto. Questo ha evidenziato una nuova ricerca condotta da Loup Ventures, che ha effettuato un test su ciascun assistente per verificare chi è più in grado di comprendere i bisogni degli utenti. Il test si basava sul porre delle domande a ciascuno dei 4 concorrenti e verificare la capacità di ognuno di capire la domanda e rispondere correttamente ad essa.

Le domande hanno riguardato 5 temi: il locale, la navigazione, il commercio, l’informazione e i comandi. Google Assistant è stato l’unico a capire il 100% delle domande poste. Siri di Apple ha capito il 99,6% delle domande, Alexa di Amazon si è assestata sul 99% e Cortana, che è risultata la meno efficiente nel test, ha ottenuto un punteggio del 99,4%. fra tutte le domande, Google Assistant è stato in grado di rispondere correttamente all’87,9%, Siri ha registrato il 74,6% di risposta corretta, Alexa il 72,5% e Cortana un deludente 63,4%.

I test sono stati effettuati dagli smart speaker Google Home, HomePod ed Echo, non dagli smartphone. Rispetto allo scorso anno però, gli altri assistenti virtuali sono riusciti a recuperare qualche punto rispetto all’eccellente Google Assistant, un chiaro segno dell’impegno delle relative case produttrici nel settore AI. Vedere questi risultati è sicuramente rallegrante, dato che tutto ciò può solamente andare a vantaggio del consumatore finale.

via: GizChina

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: