Alcuni iPad Pro (2018) arrivano curvati, per Apple è normale, niente sostituzione

Oltre al 5G, la più importante rivoluzione del 2019 sul mercato della telefonia saranno gli smartphone pieghevoli con Samsung e Huawei che presenteranno i loro modelli al MWC 2019. Apple, con il suo iPad Pro (2018) sembra aver anticipato i tempi… Ma non nella maniera giusta. Il nuovo costosissimo iPad, già sottoposto a un deludente bend test, non è un tablet pieghevole, eppure alcuni acquirenti se lo sono trovato fuori dalla scatola con una scocca leggermente ricurva che gli avrà fatto sicuramente storcere il naso.

Un evidente difetto di fabbricazione che ha portato l’utenza a preoccuparsi a proposito del corretto funzionamento del proprio iPad Pro (2018). Apple è subito intervenuta a rassicurare i suoi clienti dichiarando che la piegatura che vedono sul proprio tablet non ha alcun effetto negativo sulle funzionalità e sulle prestazioni dei loro dispositivi. Questo vuol dire in parole povere che gli utenti non potranno beneficiare di una sostituzione del tablet afflitto da questo problema.

Una problematica abbastanza inaccettabile per gente che ha speso, nel migliore dei casi, ben 900 euro per l’acquisto di un tablet PC. Secondo Apple il problema proviene da un processo di raffreddamento di componenti metallici e plastici durante la produzione. La piegatura sembra essere più pronunciata nelle versioni LTE in quanto, per ricevere il segnale telefonico, queste varianti di iPad Pro (2018) hanno un sottile inserto in plastica tra metallo e vetro.

via: The Verge


Source: Hardware

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: