MediaTek Helio P90 è ufficiale: octa-core a 12 nm con supporto ARCore

MediaTek ci riprova a conquistarsi il settore degli smartphone di fascia media, e lo fa con un nuovo processore di nome Helio P90 svelato a poca distanza dal nuovo Helio P70. Questo SoC si può definire a tutti gli effetti di fascia medio-alta ed è il più potente di ultima generazione lanciato dal noto chipmaker che negli ultimi anni stenta a far concorrenza a Qualcomm. Il nuovo chipset si caratterizza per un processo produttivo a 12 nm FinFET ed è stato prodotto da TSMC.

MediaTek Helio P90 vanta un’architettura octa-core formata da 2 CPU Cortex-A75 dalla frequenza di 2,2 GHz e 6 Cortex-A55 da 2 GHz. Non è il massimo che si poteva offrire, ma si tratta di un processore che punterà agli smartphone dal buon rapporto qualità prezzo e non ai top di gamma. Il chipset integra una GPU PowerVR GM 9446 a 970 MHz e supporta una fotocamera singola fino a 48 MP oppure una dual cam fino a 24 + 16 MP.

I display supportati vanno fino alla risoluzione Full HD+ di 2520 x 1080 pixel, mentre come modem abbiamo un Cat. 12 DL e un Cat 13 UL. MediaTek Helio P90 supporta anche Google Lens ed ARCore, nonchè gli slot dual SIM completamente in 4G. C’è ovviamente un’unità dedicata all’AI, la più potente di MediaTek.

Il SoC promette il 15% di prestazioni grafiche in più e supporta l’accelerazione AR e MR, quindi anche le applicazioni che impiegano i framework più importanti come TensorFlow, TF Lite, Caffe e Caffe 2. Blackview ha dichiarato che sarà la prima casa produttrice ad impiegare questo SoC all’interno di uno smartphone.

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: