Epic sfida Steam e apre il proprio store digitale

Epic Games presto avrà il proprio store, entrando direttamente in concorrenza con un colosso del calibro di Steam, che può contare su migliaia di titoli. L’idea alla base è quella di fornire una percentuale maggiore agli sviluppatori su PC e Mac che decidono di pubblicare nel loro negozio digitale, anche se, almeno all’inizio, verranno scelti con cura quali prodotti potranno essere distribuiti. Mentre al momento sulla piattaforma di Valve i developer possono tenersi il 70% delle revenue (o 65%, se lavorano su Unreal Engine 4), l’Epic Games Store gli permette di intascarsi l’88% dei guadagni derivanti dalle vendite, lasciando “solo” il 12% al negozio digitale che li ospita.

Epic però va oltre, pensando anche a tutto ciò che serve per dare visibilità ai giochi: oltre a offerte, mod e non-commercial games, ha pensato a un programma chiamato Support-A-Creator“, che mette in contatto developer e creatori di contenuti. In questo modo, dunque, gli sviluppatori hanno la possibilità di pubblicizzare al meglio il proprio titolo, e lo youtuber/blogger/streamer viene di conseguenza ricompensato per il proprio lavoro. Viene lasciata inoltre ulteriore libertà ai developer riguardo forum, siti e social media: non ci sarà nessuna imposizione dello store, ma ogni sviluppatore può gestire la propria community come meglio crede. Si tratta sicuramente di un progetto ambizioso, ma allo stesso tempo rischioso, dal momento che la concorrenza è tutt’altro che assente. Non ci resta che attendere se Epic Games avrà avuto ragione e se i developer migreranno su questa nuova piattaforma. Per essere sempre informati sul mondo dei videogiochi e non solo, rimanete sintonizzati su VMAG.

The post Epic sfida Steam e apre il proprio store digitale appeared first on VIGAMUS Magazine - Il Magazine sul mondo dei Videogiochi.

Source: Videogiochi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: