Dell: hackerato il sito web, password resettate per sicurezza

Dell ha confermato di aver rilevato ed interrotto attività non autorizzate nel suo sito web Dell.com il 9 novembre scorso. Le azioni erano rivolte ad ottenere informazioni sulla clientela, limitate ai nomi, agli indirizzi e-mail e a password codificate. Dell non esclude che gli hacker possano essere entrati in possesso di alcune delle informazioni sopraccitate, ma, in assenza di prove certe che ciò sia avvenuto, ha deciso di resettare per sicurezza tutte le password della sua clientela - agli utenti sarà richiesto di inserire una nuova password.

L'azienda esclude espressamente che i dati delle carte di credito e relativi ad altre informazioni sensibili siano stati presi di mira dagli hacker. Contestualmente, conferma che l'attività non autorizzata non ha avuto alcun impatto sui prodotti e sui servizi. Nella nota ufficiale pubblicata nelle scorse ore, il Dell sottolinea di aver attivato immediatamente le contromisure necessaria a limitare i potenziali danni derivanti dall'attacco, affidato il compito di svolgere ulteriori indagini indipendenti ad un'azienda di cibersicurezza e informato le forze dell'ordine.

Dell non è certo la prima, grande, azienda ad essere vittima di ciberattacchi e la risposta per fronteggiarli è sempre la medesima: un'intensificazione degli investimenti per rendere le proprie infrastrutture di rete sempre più sicure e la parallela attività di sensibilizzazione dell'utenza, che dovrebbe prendere la buona abitudine di cambiare periodicamente le password dei propri account.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 389 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: