Xiaomi Mi Mix 3 variante 5G arriverà nel 2019, spunta un’immagine inedita

Non è passato neanche un mese dal lancio ufficiale sul mercato dello Xiaomi Mi Mix 3, che non è ancora sbarcato nemmeno in Italia. Un dispositivo che, dobbiamo ricordarlo, era attesissimo da milioni di appassionati in tutto il mondo specie per la sua fotocamera a scorrimento. Lo stesso starebbe per arrivare in Europa tra pochi giorni. In occasione del lancio, Xiaomi ha comunque tenuto a precisare che la gamma del Mi Mix 3 non era destinata ad esaurirsi in quel momento.

Ne arriverà prestissimo, infatti, una versione con supporto 5G che i cinesi hanno preannunciato per i primi mesi del 2019. Il lancio, dunque, si avvicina e come è normale che sia iniziano a farsi insistenti le indiscrezioni in merito. In un’atmosfera che, di nuovo, è in crescente ascesa, poche ore fa il presidente dell’azienda, Lin Bin, ha condiviso su Weibo la prima immagine ufficiale di quello che sarà lo Xiaomi Mi Mix 3 in variante 5G.

Dall’immagine notiamo immediatamente una lettera P a sinistra dello schermo il che significa che lo smartphone arriverà con Android Pie 9.0. Nella parte alta dello schermo, poi, notiamo che il dispositivo è effettivamente connesso con una rete 5G. Come abbiamo preannunciato, questa variante dello Xiaomi Mi Mix 3 è prevista per i primi mesi del 2019. Non è stata fissata una data precisa ma si pensa che la presentazione potrà avvenire al CES o all’MWC 2019.

Per quanto riguarda le rimanenti specifiche tecniche, la variante 5G dello Xiaomi Mi Mix 3 non dovrebbe differire da quella standard che ormai conosciamo. Dovrebbe dunque avere un display Full HD Plus da 6,39 pollici ed essere alimentato da uno Snapdragon 845 di Qualcomm. A questo si abbinerebbero una memoria RAM da 10 GB e fino a 256 GB di memoria interna.

Dovrebbero sempre essere 4 le fotocamere di cui due posteriori da 12 MP e due frontali da 21+2 MP. Chiuderebbe il quadro la batteria con la sua capacità di 3.200 mAh. Non rimane, a questo punto, che attendere le prossime indiscrezioni che, c’è da scommetterci, non tarderanno ad arrivare.

Fonte

Source: Hardware
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: